????????????????????????

“Ecco come trucco la tua auto”. I consigli del designer Carlo Borromeo

“Abbiamo portato l’alta moda milanese nel mondo dell’auto”. A parlare è Carlo Ludovico Borromeo, il responsabile del design di Garage Italia Customs. Borromeo ha seguito Lapo Elkann nel progetto di un vero e proprio atelier di personalizzazioni per auto (e non solo) che da circa un anno sfodera a ritmo serrato one-off esagerate, a volte eccessive, spesso eleganti, ma sempre di stile. Non si tratta del classico “tuning”, pratica che esiste da anni e che spesso viene vista come un processo di elaborazione riservato a calciatori, sceicchi e “tamarri” della serie Pimp my ride. L’idea di Garage Italia Customs parte dal concetto di tailor made: il cliente vuole dare un tocco sartoriale alla propria auto, sia essa una 500 o una 458 Italia.

carloborromeo

“Noi lavoriamo con un processo inverso rispetto ai tuner, partiamo dal cliente, non dalla macchina e inoltre non ci occupiamo, almeno direttamente, di performance – dice Carlo Borromeo in un’intervista a Tuttosport motori -. Il cliente, sia esso un privato che un’azienda, viene da noi con la propria idea e la sviluppiamo insieme, siamo l’unico atelier con un vero centro stile, formato da me più altre otto persone. Spesso lavoriamo in partnership con la stessa Casa automobilistica: non cambiamo l’essenza della macchina, osiamo per darle quel qualcosa in più”.

A detta di Borromeo le auto hanno un volto da valorizzare: c’è un make up, una cosmesi di cui tenere conto: ad esempio l’Alfa 4C è diventata Furiosa esibendo con orgoglio un meneghino rosso Accursio, mentre la 500X sfoggia la cravatta nera diventando tarantiniana e la 500 Abarth può permettersi la maschera dell’Uomo Tigre non solo a carnevale. “Collaboriamo con molti brand e a breve vedrete un nuovo progetto realizzato su base Smart”, rivela Borromeo. Inoltre ci sono i progetti legati alla nautica o all’aeronautica: “Abbiamo in cantiere la personalizzazione di due yacht e sei elicotteri per una linea aerea”. La conclusione di Carlo Borromeo è filosofica: “Se guardate gli album di una qualsiasi famiglia troverete foto dei figli, degli animali domestici e della macchina. L’auto è ben più di un oggetto, l’auto ha un’anima”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email