boss2

Aiutano un centauro in panne ma non credono ai loro occhi: chi è l’illustre biker che hanno soccorso

Non riuscivano a credere ai loro occhi il motociclisti dell’associazione “Freehold American Legion”. Hanno visto un centauro in panne vicino al parco di Allaire a Wall Township, nel New Jersey e hanno deciso di aiutarlo. Fino a qui nulla di strano: tra centauri è normale aiutarsi quando si resta a piedi. Ma la loro meraviglia è stata scoprire che quell’uomo che stavano aiutando – con giubbino di pelle marrone e bandana rossa al collo – era Bruce Bruce Springsteen, il Boss come lo chiamano i fan. Il cantante, originario della zona, è cresciuto nella vicina Freehold, luogo in cui vive la maggior parte dei biker-soccorritori.

boss

Springsteen ha accolto con piacere l’aiuto dei motociclisti, che stavano tornando a casa dopo un evento del “Veterans’ Day”, giornata in cui si commemorano i veterani di guerra. Un membro del gruppo, Dan Barkalow, ha notato la moto in panne e si è fermato: “I biker sono solidali tra loro – ha spiegato Barkalow ai media americani -. Il Boss è un bravo ragazzo, davvero un uomo con i piedi per terra. Abbiamo parlato di moto e dei suoi anni giovanili a Freehold”. I centauri hanno tentato di far ripartire la moto di Bruce, ma non c’è stato niente da fare. A quel punto il Boss ha accettato un passaggio da uno dei soccorritori e assieme si sono diretti in un bar vicino. E c’è stato anche il tempo per scattare i selfie di rito: “Ci siamo seduti per mezz’ora e abbiamo fatto quattro chiacchiere finché non sono venuti a prenderlo. È stato davvero bello poterlo aiutare – ha continuato Barkalow -. Una persona di Freehold aiuta sempre gli altri in difficoltà”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email