???????

Il dottor Shepherd spegne la sua Porsche e torna al set

Finisce l’avventura nel Motorsport per Patrick Dempsey. Per assecondare la sua passione aveva anche abbandonato il set. E con un sarcastico senso dell’ironia la produzione aveva deciso che il suo personaggio di Grey’s Anatomy, il dottor Shepherd, dovesse morire in un incidente stradale. Ora è nuovamente pronto a recitare per la gioia di milioni di fan che lo hanno ammirato quando indossava il camice. Certo, sarà improbabile rivederlo nel ruolo che lo ha reso famoso ma c’è comunque qualche inguaribile ottimista in un suo clamoroso rientro.

Patrick Dempsey è stato un perfezionista anche nel mondo dei motori: un successo lo scorso anno a Fuji, nell’Am, campionato amatoriale del Gt e il secondo posto su Porsche 911 Rsr del suo team Prompton-Dempsey. Dopo 68 gare da gentleman, amatore, con una vittoria, l’anno Dempsey ha deciso di tornare a concentrarsi sulla carriera di attore. E per tentare di ricomporre il matrimonio con Jillian Fink, sposata 16 anni fa e da cui si era temporaneamente separato. “Il viaggio nel Motorsport – ha scritto in un comunicato –  è stato gratificante e mi ha permesso di incontrare tante persone interessanti. Ho amato far parte di team e condividere l’abitacolo con grandi piloti. Ringrazio anche i tifosi, per il loro continuo sostegno e l’affetto che non mi hanno mai fatto mancare in questi mesi”.

“A questo punto della mia vita ho bisogno di fare un passo indietro e concentrarmi sulla mia carriera da attore e sulla mia famiglia. Il team Dempsey-Proton Racing continuerà a correre nel Mondiale endurance schierando una Porsche 911 Rsr. Spero che la mia carriera mi permetta comunque di prendere parte ad alcune gare come proprietario del team. La vita mi ha insegnato che è impossibile prevedere il futuro”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email