laferrari

LaFerrari all’asta per i terremotati: verrà battuto l’esemplare numero 500

Questo weekend LaFerrari va all’asta per i terremotati: durante le Finali Mondiali Ferrari, che si svolgeranno in Florida al Daytona International Speedway, sarà battuto l’esemplare numero 500 costruito appositamente per essere poi devoluto in beneficenza e che vi va ad aggiungere ai 499 modelli precedenti. In questo modo LaFerrari numero 500 entrerà così nella storia dell’automobilismo con grandi valori simbolici, oltre che materiali. In seguito al terremoto che ha colpito il centro italia Matteo Renzi aveva annunciato che Ferrari avrebbe messo all’asta un esemplare unico di LaFerrari. RM Sotheby’s ha diramato la prima immagine della vettura che avrà una livrea ispirata all’Italia: il musetto sarà ornato con il Tricolore e lungo le venature centrali dell’hypercar ibrida correrà una linea bianca.

laferrari2

“È un onore per RM Sotheby’s occuparsi della vendita di questa importante vettura per contribuire a raccogliere fondi per le popolazioni vittime del terremoto – ha dichiarato Rob Myers, Ceo e presidente di RM Sotheby’s -. La serie di scosse che ha colpito l’Italia centrale ha devastato la vita di migliaia di persone: il denaro raccolto da questa iniziativa non potrebbe avere impiego migliore”. Questo esemplare di LaFerrari desterà molto interesse per i collezionisti: si tratta infatti di una versione aggiuntiva rispetto alle 499 LaFerrari programmate e sarà, con la massima probabilità, l’ultimo esemplare di LaFerrari coupé mai prodotto. La base d’asta sarà di un milione di euro ma c’è da scommettere che le offerte porteranno molto più in alto il prezzo dell’auto. Tecnicamente non si segnalano modifiche: il V12 Hy-Kers è confermato con i suoi 693 cavalli di potenza.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email