truccoauto

Mai senza beauty da auto: make up on the road (ma sempre a motore spento)

Una delle abitudini dure a morire delle italiane al volante è quella di truccarsi. Secondo un’indagine condotta dalla compagnia di assicurazioni Direct Line, nel 2013 a dedicarsi al maquillage tra un semaforo e l’altro erano il 15% delle donne italiane. Un’abitudine pericolosa ma alla quale si è restii a rinunciare. E allora, se proprio non se ne può fare a meno, a motori spenti e dopo aver accostato l’auto in tutta sicurezza, farsi il make-up in auto può far risparmiare minuti preziosi per arrivare agli appuntamenti con il trucco giusto. Per le più minimaliste basterà una pochette da tenere in borsa e da estrarre all’occorrenza, ma per chi ama i make-up elaborati sarà sicuramente più comodo un beauty da tenere fisso in auto.

La prima cosa da fare sarebbe bene pulirsi le mani con un gel igienizzante prima di toccarsi il viso, così da eliminare le impurità che restano sulle dita dopo aver maneggiato il volante.Per una base viso perfetta è indispensabile un fondotinta, meglio se compatto in polvere, in modo che possa resistere agli sbalzi termici e fungere anche da cipria per fissare il trucco. Rigorosamente in polvere anche il blush, in un pesca delicato passe-partout: nessun rischio di pomelli rossi alla Heidi anche se si calca la mano. Per gli occhi sono irrinunciabili una matita scura dal tratto morbido e un mascara, da preferire trasparente per non macchiarsi se si va di corsa. Le labbra si potranno velocemente colorare con un semplice lucido, così da non rischiare errori e sbavature. Se si è particolarmente in ritardo o la fretta fa combinare guai basta avere nel beauty un pacchetto di salviettine struccanti, per rimediare subito agli errori. Inutile lo specchietto nel kit di bellezza,è sufficiente quello dell’automobile.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email