http-media.motoblog.it114fmoto2-2017

Moto2. Gareggiare con Valentino: un sogno!

I festeggiamenti sono partiti immediatamente dopo il taglio del traguardo, per il pilota romano che al termine del GP della Malesia ha ottenuto il titolo in Moto2. Franco Morbidelli, classe 1994, riesce sempre a rimanere concentrato per spiegare, almeno in parte, cosa sta provando in questo momento ai microfoni di Sky Sport.

Franco Morbidelli è l’uomo del destino! Splendido campione del mondo in Moto2.
” Finalmente è tutto vero Il sogno è divenuto realtà! Se devo essere sincero mi dispiace che Thomas Luthi (il suo rivale diretto in classifica) non sia potuto scendere in pista, ma non posso che essere felice per me. Sono troppo contento”
Un titolo quanto mai meritato
” È stata una grande stagione, anzi abbiamo disputato due ottimi campionati. Abbiamo lavorato e sofferto assieme io e il team e oggi volevo disputare una grande gara proprio per loro. Il podio è il risultato giusto e lo dedico a loro che mi hanno permesso di vivere questo grande sogno. Il titolo, invece, va a chi mi è sempre stato vicino, che è a casa e che mi vuole bene”

Una gara vissuta con il Mondiale già in tasca.
” Purtroppo le KTM si sono dimostrate più veloci di noi e hanno concluso con una meritata doppietta. Stamattina mi sono svegliato già campione del mondo, ma per me non lo ero ancora. Per me valeva solamente esserlo dopo la bandiera a scacchi. Il Gran Premio è stato bello, Oliveira e Binder ne avevano di più e il terzo posto credo fosse il massimo possibile oggi”
I primi pensieri dopo il traguardo
” Se devo essere sincero non ho ripensato alla mia carriera, alla stagione o a cose in particolare. Volevo solo correre, fare il mio meglio e godermi ogni minuto di oggi e dei prossimi mesi. Non riesco davvero a spiegare quanto sia grande la mia gioia”

Festeggiamenti: parenti e amici
“No, non vedo l’ora di tornare a casa per festeggiare con famiglia e amici. Stasera faremo una cenetta qua a Kuala Lumpur poi aereo e rotta verso l’Italia”
Ora si inizia a pensare alla MotoGP…
“Un altro sogno bellissimo. Se penso che sarò fianco a fianco di Valentino Rossi, che mi ha addirittura festeggiato in pista appena tagliato il traguardo, non posso che essere al settimo cielo. Non vedo l’ora che inizi la prossima stagione, ma per il momento mi godo questo titolo”



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email