valentino_rossi_fp2_assen_2013

MotoGP, Valencia: Valentino Rossi tra presente e futuro. Il Dottore ha un piano ben preciso

Ci siamo: prosegue il conto alla rovescia verso il gran finale del Mondiale MotoGP 2017. I centauri del Motomondiale stanno per tornare in pista per l’ultima gara stagionale: il Gran Premio della Comunità Valenciana, tappa decisiva per l’assegnazione del titolo iridato. In lizza: il campione del mondo in carica Marc Marquez su Honda e Andrea Dovizioso della Ducati. La casistica è tutta a favore dello spagnolo che ha un vantaggio di 21 punti sul rivale ma per il pilota italiano c’è ancora una possibilità. Impresa difficile ma non impossibile, a cui Valentino Rossi assisterà da spettatore, tagliato fuori dai giochi del mondiale già dalla gara di Motegi.

Il Dottore traccia un bilancio del suo Mondiale 2017 in sella alla Yamaha. Valentino Rossi nelle tradizionali conferenze stampa della vigilia, in vista delle prime prove libere, ha detto: “È stata una stagione difficile, ci sono state alcune belle gare ma anche tanti weekend difficili. Abbiamo faticato parecchio e sinceramente al momento non capiamo molto bene come sistemare i nostri problemi. Nelle ultime due gare, a Phillip Island e anche a Sepang sull’asciutto ero piuttosto forte e mi sono sentito piuttosto bene, quindi vedremo. Solitamente questa è sempre una pista difficile e molto insidiosa ma le previsioni dicono che il tempo sarà bello e questo è molto importante perché sul bagnato fatichiamo tantissimo, quindi dovremo aspettare e capire la strada giusta”.

Valentino e il futuro. Per il “Folletto di Tavullia” la prossima stagione sarà quella cruciale per capire se continuare o appendere il casco al chiodo: “Credo che la decisione sul mio futuro arriverà l’anno prossimo dopo alcune gare. Alla fine della prossima stagione il contratto scadrà e dovrò vedere la mia velocità e capire se sarò competitivo e in grado di fare un buon lavoro con la mia moto. Dopo alcune gare del 2018 potrò parlare con la Yamaha e decidere se sarà il caso di continuare o meno. Intanto c’è questa gara, poi saranno importanti i test di martedì e mercoledì, quello di Sepang tra 10 giorni. A livello di motore avremo il grosso delle novità nei test di febbraio, anche se i problemi maggiori li abbiamo con il telaio. Quindi la stagione invernale sarà più importante per noi che per la Honda e per la Ducati”.

Scherzetto vendicativo a Marquez? Prima di pensare alla prossima stagione, però, ci sarà la sfida finale tra Marquez e Dovizioso, e su questo punto Valentino Rossi ha dichiarato: “Consigli per loro? Non saprei, la situazione è piuttosto chiara perché non si possono fare troppi calcoli. La differenza in classifica è piuttosto grande, quindi Dovi ha solo una via, cercare di vincere, mentre Marc invece può controllare. Ma bisogna aspettare domenica, capire il proprio livello e poi vedere cosa accadrà. Noi siamo totalmente fuori quindi, a livello personale, dovrò pensare solo alla mia gara e a fare del mio meglio come in ogni altro weekend”.  Ormai manca poco prima del gran finale di Valencia.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email