46-rossi_gp_7353_0.big

Un MotoGp diverso senza infortunio? Rossi risponde.

MotoGP news – Manca solo un gara alla fine della stagione e Valentino Rossi ha iniziato a tirare le somme di questo 2017 che non è andato come aveva previsto. Il Dottore ha parlato dei problemi avuti con la sua M1, della costanza che gli è mancata e sostiene che il suo infortunio non sia stato poi così decisivo sul risultato finale

Valentino Rossi, dopo il deludente settimo posto ottenuto a Sepang, ha commentato la sua stagione: “Non credo che mi sarebbe andata molto meglio senza l’infortunio, ci sono troppi problemi. In questa stagione, come ho detto già a Silverstone, non sono stato abbastanza forte per lottare per il titolo. Quindi, in termini realisti, anche se non mi fossi rotto la gamba, non avrei potuto lottare per il campionato”.  Non sono mai riuscito a fare due belle gare di seguito. Secondo me il potenziale della moto non è male, il problema è che non funziona con le gomme. All’inizio ho avuto grandi problemi, il telaio nuovo è arrivato a Silverstone e poi mi sono infortunato. Siamo in ritardo su alcuni aspetti e anche se sull’asciutto abbiamo imparato molte cose importanti, è stata una stagione molto difficile”. Il pesarese finora ha infatti vinto solo una gara, ad Assen, e ha ottenuto un totale di sei podi nelle diciassette gare disputate.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email