abarth595

Abarth, arriva la nuova 595 proposta in tre varaianti più potenti e più ricche

Dopo il lancio della 124 Spider, Abarth propone l’evoluzione della 595 che dal 2008 a oggi ha conquistato molti appassionati. Disponibile con carrozzeria berlina o cabrio, la gamma della Nuova 595 viene declinata nelle tre varianti 595, 595 Turismo e 595 Competizione, a cui corrispondono altrettanti livelli di potenza ed elaborazione. Una delle principali novità è l’aumento del rendimento del motore 1.4 T-jet che equipaggia le versioni 595 e 595 Turismo, rispettivamente a 145 e 165 Cv, in quest’ultimo caso grazie alla presenza di una turbina Garrett. In particolare, l’allestimento 595 oggi può contare su 206 Nm di coppia massima, mentre il secondo raggiunge i 230 Nm. Abarth 595 Competizione, invece, con i suoi 180 Cv, accelera da 0-100 in 6,7 secondi e dispone d’impianto frenante maggiorato Brembo con pinze fisse in alluminio a 4 pistoncini. Da notare anche la presenza nella 595 Competizione dello scarico ad alte prestazioni Record Monza con sistema dual mode, il motore raggiunge la potenza specifica di 132 Cv/litro.

Di serie tutte le varianti del propulsore 1.4 T-jet sono abbinate al cambio meccanico a 5 marce ma, su richiesta, possono essere accoppiate al cambio sequenziale robotizzato Abarth con palette al volante. Nella 595 Competizione è adesso disponibile a richiesta il differenziale autobloccante meccanico Abarth DAM che migliora la motricità della vettura in condizioni limite, mentre sono di serie in questa versione gli ammortizzatori Koni FSD (Frequency Selective Damping). L’edizione 2016 dell’Abarth 595 si distingue esteticamente per il nuovo frontale con presa d’aria maggiorata e per l’inedito estrattore posteriore (ridisegnato per renderlo più efficace) e per i nuovi inserti specifici. Diversi anche i gruppi ottici poliellittici e le luci diurne a Led di serie (a richiesta i fari allo Xenon) così com’è stata rivista la progettazione dei cerchi in lega ‘Granturismo’ da 17 pollici, che sono più leggeri del 7% e che presentano una superficie ventilante maggiorata di oltre il 50%. Gli interni sono esclusivi grazie all’utilizzo dell’Alcantara e Nuovi anche il volante sportivo a fondo piatto con mirino e il quadro strumenti di derivazione racing.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email