hondash

Al via la produzione dei nuovi scooter Honda SH 125i e SH 150i

Dal 21 dicembre nello stabilimento di Atessa, in provincia di Chieti, è iniziata la produzione degli scooter Honda SH. Il nuovo modello è stato mostrato per la prima volta in occasione a EICMA e adesso vede la luce nello stabilimento abruzzese. Le prime consegne sono previste dopo le festività natalizie. Una storia d’amore lunga, quella fra Honda e Atessa: dalla fabbrica in Val di Sangro, nata nel 1971, sono usciti oltre 900.000 SH, destinati a tutti i mercati europei. A gennaio, infatti, l’impianto toccherà e supererà facilmente il milione di pezzi. Un dato colpisce: dalla catena di montaggio esce un SH ogni 85 secondi. Fra le novità dei nuovi Honda SH125i e 150i 2017 inedite luci a LED, sistema smart-key, vano anteriore più grande con presa 12V e motore in regola con l’Euro 4. Per consumi (dichiarati) irrisori: 47,4 km/l il 125 cc, 43,8 il 150 cc. In Italia di serie ci sono ABS, bauletto, parabrezza e paramani.

hondash2

Gli scooter SH 125i e SH 150i sono stati presentati al Salone di Milano lo scorso novembre. Il restyling è evidente soprattutto nel frontale del nuovo Honda SH 2017, dominato da una fanaleria a LED, ma arriva a toccare anche le ruote, gommate Michelin City Grip. Sul nuovo Honda SH 2017 c’è poi un aggiornamento tecnologico che passa dalla smart key, dal vano anteriore ampliato e dotato di presa 12V per finire con lo start&stop di ultima generazione. Come prima, l’ABS è a due canali e il sottosella pronto ad accogliere anche un casco integrale. Qualcosa cambia anche nel motore (omologato Euro 4), soprattutto per l’SH 125, che porta la potenza massima a 12,2 CV a 8.500 giri/min. Confermati, invece, i 15 cv del motore da 150 cc. Così come le percorrenze dichiarate nel ciclo wmtc: 43,8 km/l per il 150cc, 47,4 km/l per l’ottavo di litro.

 



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email