kamal

Alfa Romeo pensa a Kamal. Dopo la Stelvio altro Suv per il Biscione?

Le voci che si rincorrono sono molteplici: pare che FCA abbia registrato il nome Kamal. Le ragioni possono essere molteplici: si passa dalla mera “protezione” a fini commerciali, per evitare che altre case vadano ad utilizzare il nome, sino alla più suggestiva, che vedrebbe il lancio di un SUV di segmento E. Infatti la prima volta che il nome Kamal fece capolino fu al Salone di Ginevra del 2003 palcoscenico tra i più esclusivi per i marchi automobilistici per presentare le proprie concept e vetture più significative: in quell’occasione Alfa Romneo decise di svelaer la Kamal: si trattava di una vettura contraddistinta dalle tipiche linee italiane, sinuose e filanti, che per certi versi andava ad anticipare un mercato che sarebbe esploso da lì a pochi anni.

kamal2

Insomma, sta per arrivare un altro Suv oltre la Stelvio? Ancora non ci sono notizie ufficiali in tal senso. Tuttavia un primo passo potrebbe essere proprio la registrazione del nome Kamal di quella che è un concept ma che potrebbe diventare qualcos’altro. Intanto il Biscione si sta rilanciando con la Giulia e con la Stelvio stessa. L’investimento sulla Giulia è stato imponente: oltre un miliardo di euro per la vettura che segna una nuova era per Alfa Romeo. Restando alla Giulia, tuttavia, c’è da sottolineare che se al lancio (l’open week end è per il 28 e 29 maggio) sono disponibili il top di gamma Quadrifoglio con motore 2.9 biturbo da 510 Cv (e cambio manuale) e il 2.2 nelle due varianti di potenza da 150 e 180 cavalli, nei prossimi mesi l’offerta verrà ampliata: prima dell’estate anche la Quadrifoglio avrà il cambio automatico, ed entro l’autunno arriveranno anche la versione “eco” del 2.2 diesel, sempre da 180 cavalli ma con emissioni di 99 g/km di CO2, e un 2.0 benzina da 200 Cv. La Stelvio arriverà, invece, entro la fine del 2016.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email