arai

Arai, la nuova generazione si arricchisce con il turistico QV-Pro

Arai è riconosciuto come un produttore conservatore. Tutti i dettagli e le migliorie vengono pensate, ponderati, provati a fondo e introdotti solo dopo che è maturata l’assoluta certezza della loro utilità. Pertanto era inevitabile che tutte le innovazioni apportate sull’RX-7V (dalla sagoma della calotta ancora più arrotondata al il nuovo meccanismo VAS di apertura e sgancio passando per il sistema di ventilazione) fossero utilizzate anche per l’altro top di gamma Arai: il QV-Pro, che si pone in vetta alla linea Quantum per i motociclisti la cui bilancia pesa più verso il turismo, o comunque l’uso stradale, che non quello pistaiolo. Per quanto riguarda le caratteristiche, la sagoma del QV-Pro è inconfondibilmente quella di un Quantum, nonostante l’arrivo delle innovazioni derivanti dall’RX-7V. Sul frontale ci sono le classiche brow vents sulla visiera VAS MAX Vision (con scolpitura per il montaggio dell’antiappannamento Pinlock) e sul mento si trova la stessa nuova unità dell’RX-7V estraibile e manutenibile dal cliente grazie alla vite posta sul lato esterno.

arai2

Dietro al meccanismo visiera si trovano i nuovi estrattori Type-6, mentre sulla sommità le nuove prese d’aria si chiamano semplicemente QV-Duct, con differenza solo per le unità anteriori (front set) e le posteriori (rear set) e i condotti interni collegati fra loro con il sistema ASAC. Naturalmente, il tutto serve ad ottenere una maggior efficienza per la ventilazione, che aumenta come per l’RX-7V il volume d’aria che passa attraverso il casco migliorando tanto l’ingresso quanto, soprattutto, l’estrazione dell’aria calda attraverso i diffusori posteriori. La sagoma della calotta naturalmente è la nuova generazione della R75 di Arai, ovvero la più rotonda possibile, particolare già osservato sull’RX-7V e reso possibile dall’adozione del nuovo meccanismo d’apertura ad asse variabile VAS. Il QV-Pro è già disponibile dai rivenditori in colorazioni a tinta unita, Hi-Viz (giallo fluo con prese nere) o in diverse grafiche a base bianca, nera o bronzo/sabbia.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email