aston2

Aston Martin sfida Ferrari e Porsche: ecco la hypercar futuribile AM-RB 001

Aston Martin si vuole prendere lo scettro delle hypercar. E lo fa con la AM-RB 001, la vettura che ha tutta l’intenzione di mettere fine al dominio di Ferrari, McLaren e Porsche. La sportiva futuribile – sviluppata in collaborazione con Red Bull – svela dati eccezionali. A fornire le prime anticipazioni è Adrian Newey del team Red Bull Racing di Formula 1: il dato più impressionante, oltre ad un prezzo finale vicino ai 2,7 milioni di euro, è proprio quello del “0-200-0 mph”, ovvero l’accelerazione da 0 a 322 km/h e frenata fino allo stop: 15 secondi. Per capire la portata di queste cifre basti pensare che la Bugatti Veyron Super Sport impiegava 22,5 secondi per toccare i 300 km/h e fermarsi e che nella stessa prova la Koenigsegg One:1 ha un Guinness World Record di 17,95 secondi.

aston3

Adrian Newey ha anticipato in una intervista al The Wall Street Journal la capacità dell’AM-RB 001 di toccare i 322 km/h da ferma in appena 10 secondi e di affrontare le curve con un’accelerazione laterale di 4g, quasi come una monoposto di F1. Il merito è di un’aerodinamica estrema in stile racing che garantisce quasi due tonnellate di carico verticale sulla vettura alla massima velocità e dell’effetto suolo in combinazione con le sospensioni attive.

aston4

Questa hypercar estrema verrà prodotta in 175 esemplari a partire dal 2018, di cui 150 stradali e 25 ancora più estremi per il solo utilizzo in pista. Il motore in posizione centrale sarà il V12 aspirato ad alti regimi di funzionamento abbinato ad una trasmissione tutta nuova, elementi che uniti ai materiali ultraleggeri conterrà il rapporto peso/potenza entro il valore di 1:1. La speciale linea di assemblaggio nello stabilimento di Gaydon sarà la stessa allestita per la prima hypercar della Casa britannica, l’Aston Martin One-77.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email