r8spyder

Audi presenta R8 Spyder, la seconda generazione della supercar

Presentata allo scorso Salone di New York, è in vendita l’Audi R8 Spyder. Il prezzo base è di 179 mila euro: la concorrenza di Ferrari e Lamborghini ha un prezzo decisamente superiore mentre Mercedes con la GT S fa risparmiare circa 30 mila euro, ma si rinuncia alla guida a cielo aperto. Di serie nel prezzo di acquisto viene proposto l’Audi Virtual Cockpit, interfaccia per i sistemi di guida come il Drive Select da impostare tramite il manettino piazzato dal volante. Altri due “manettini” possono essere scelti dal cliente, come optional, per l’uso del Performance Mode e degli scarichi sportivi.

La supercar, che ha un peso di circa 1.600 Kg a secco e 1.700 in ordine di marcia, ha un prezzo ben più basso delle concorrenti Ferrari 488 GTB e Lamborghini Huracan. Queste ultime hanno un cartellino del prezzo ben superiore a 200 mila euro ma offrono anche maggiore potenza ed esclusività. Al contrario Mercedes offre la GT S ad un prezzo inferiore (150 mila euro circa) pur offrendo una potenza simile: 510 CV dal V8 biturbo 4.0. Rispetto al modello precedente l’Audi R8 Spyder è stata migliorata nella rigidità torsionale di 50% grazie all’adozione della struttura in fibra di carbonio che rinforza le plastiche della scocca. Il cambio della Audi R8 Spyder è l’automatico a sette marce S-tronic ha frizioni multidisco per gestire la coppia di 540 Nm in base alle necessità, mentre la trazione integrale permanente quattro gestisce l’aderenza con un trasferimento di potenza fino al 100% davanti e dietro.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email