audi

Audi SQ5, il tuning di ABT: più grinta e una potenza che arriva a 380 CV

Il famoso tuner tedesco ABT (specializzato nell’elaborazione dei modelli del Gruppo Volskwagen) ha deciso di lavorare sull’attuale generazione della Audi SQ5. Gli appassionati aspettano comunque la prossima  uscita del nuovo modello (che secondo le indiscrezioni dovrebbe prendere in prestito il turbo elettrico dal fratello maggiore SQ7). Nel frattempo possono accontentarsi della potenza massima che ABT ha conferito all’Audi SQ5: 380 cavalli. Va specificato che l’Audi SQ5 è una variante della gamma Q5 e che la soluzione di ABT non è la prima che viene adottata per questo modello: in precedenza dai 313 CV della versione base, ABT aveva già realizzato un primo tuning portando il motore a 360 cavalli e 700 Nm di coppia massima. Poi è arrivato l’aggiornamento ufficiale di Audi SQ5 TDI Plus e ABT ha alzato ulteriormente l’asticella, raggiungendo la potenza di 380 CV e ottenendo una coppia di 780 Nm.

audi2

Il tuner non si è limitato al lavoro sul propulsore: ha apportato una serie di modifiche al progetto originale, proponendo sospensioni ad altezza regolabile che permettono di variare la luce da terra dai 5 ai 30 mm per l’anteriore e dai 10 ai 35 mm sul posteriore. Dal punto di vista estetico e dinamico, la SQ5 guadagna uno splitter anteriore, minigonne maggiorate, un inedito estrattore d’aria che incorpora lo scarico sportivo a quattro vie e un alettone posteriore. Il kit viene completato da un assetto sportivo che abbassa il baricentro della vettura di 30 mm e un set di cerchi in lega inedito disponibile nelle misure da 20, 21 o 22 pollici.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email