motoepoca

“Auto e Moto d’Epoca”, ecco cosa c’è nello spazio dedicato agli appassionati delle due ruote

All’interno della manifestazione “Auto e Moto d’Epoca” – che si tiene fino al 23 ottobre alla Fiera di Padova – c’è uno spazio dedicato unicamente a diverse collezioni motociclistiche, con l’integrazione nell’area ricambisti di molti pezzi e usati motociclistici. Gli avventori del Salone padovano potranno dare un’occhiata al meglio della produzione di anni ’60, ’70 e ’80, con qualche bel pezzo anche della prima metà del secolo scorso. Le marche rappresentate dall’esposizione sono Kawasaki, Honda, Triumph, Norton, Yamaha e Suzuki, assieme alle migliori produzioni italiani di Benelli, Ducati, Guzzi e Laverda. Fra le collezioni rare da trovare in esposizione, possono essere citate le mitiche 175 da competizione di Mondial, MV, Morini e Rumi degli anni ’50, mentre uno spazio è dedicato anche alla storia dell’off-road con la collezione Maico di Paolo Torta e con le chicche d’epoca di KTM, Montesa, Bultaco e Ossa e Ancillotti.

motoepoca2

Quest’anno per l’edizione numero 33 sono 16 i marchi internazionali che espongono i loro modelli, da quelli storici e più rappresentativi, a quelli più nuovi e in procinto di affacciarsi sui mercati. Si va dalla nuova Land Rover Discovery, fresca di debutto parigino, alla prima Lamborghini di serie, la 350 GT; ancora, Citroen porta la nuova C3, mentre un’altra francese, Peugeot, “rispolvera” una delle sue vetture più affascinanti, la 402 Eclipse degli anni ’30. A riempire gli oltre 90mila metri quadrati degli 11 padiglioni ci saranno anche decide di club, carrozzieri, ricambisti e preparatori specializzati, per un totale di oltre 4mila auto esposte. Il biglietto per venerdì, sabato e domenica è di 22 euro acquistabile anche con lo shop online, 18 euro il ridotto, mentre 40 euro l’abbonamento valido due giorni ed infine 57 euro se si vuole acquistare l’intero pacchetto di tre giorni.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email