bell

Bell Helmets, l’integrale Jet Riot. Nuove grafiche e tinte sulla linea Classic, l’integrale sportivo e i modelli off-road

Il suo nome è Riot ed è il casco Bell dotato (di serie) di visiera regolabile. Il suo debutto sul mercato è previsto entro fine aprile 2017. Si tratta di un casco jet moderno e allo stesso tempo “in linea” con la filosofia che lega i modelli Classic del Marchio americano, distribuito in Italia da Bergamaschi. Il primo casco aperto di Bell era datato 1956 e si chiamava 500-TX: fu il primo accessorio dotato di calotta in materiale composito e di interno in EPS. A metà anni ’70, l’azienda mise mano al progetto sviluppando l’up-grade conosciuto come Magnum. Lo step successivo, alcune decadi più tardi, confluì nel Custom 500. Il nuovo Riot riprende il design di quest’ultimo, al quale aggiunge un miglior grado di sicurezza e di protettività. Tre le versioni disponibili sono tre e tutte giocate sulle tinte del black and white. Il prezzo al pubblico sarà di 230 euro per le versioni Matt Black e Gloss White, mentre è ancora in via di definizione quello della versione con grafica Checks Black-Silver.

bell123

Le novità per il 2017 non finiscono qui: infatti Bell rinnova graficamente molti dei suoi caschi: dall’integrale Star alla linea di prodotti per l’off-road, passando per il Moto-3, il Bullit e il casco Custom 500. Andando con ordine il modello Star guadagna infatti una grafica che omaggia il Tourist Trophy, denominata “Isle of Man Black/Yellow” (599 euro). Bell rinnova la linea di caschi votati all’off-road: arrivano le nuove versioni colore per il Moto-9 Carbon. L’ MX-9 Adventure, dedicato ai proprietari di maxienduro e dotato di visiera e frontino, guadagna la livrea Matt Black. L’MX-9, il casco specifico per cross ed enduro, vede l’arrivo della colorazione Barricade Black con calotta nera opaca e grafiche tono su tono, e della nuova versione del Pro Circuit Replica Camo Green. Sui caschi MX-9 ed MX-9 Adventure dal 2017 arriva la tecnologia MIPS (Multi-directional Impact Protection), che consiste nell’inserimento sotto la fodera interna della calotta di un layer, lo “Slip plane system”, progettato per “ruotare” all’interno del casco in caso di impatto. Questa azione depotenzia la quantità di energia traferita alla testa. I prezzi sono di 744 euro per il Moto-9; 254 euro per l’MX-9 Adventure; 267 euro per gli MX-9 Pro Circuit Replica Camo Green e Barricade Black.

belllll

Oltre alla versione Chemical Candy Black/Gold già presente in gamma, il Moto-3 si presenta agli appassionati in una seconda versione grafica realizzata da Roland Sands Design. La nuova colorazione, denominata Malibu Blue/White, rende omaggio al cielo e al mare della California (412 euro). Due new entry nella linea Carbon per il Bullit: si tratta delle grafiche Spitfire Red/Blue, che riprende i colori della bandiera inglese, e RSD Mojo White/Gold (entrambe con doppia visiera e borsa Deluxe di serie). La linea Special Edition guadagna le grafiche Indipendence Black e Chemical Candy Blue/White (nella foto), quest’ultima in omaggio al leggendario stuntman Evel Knievel. Il prezzo delle nuove versioni della linea Carbon è di 729 euro; per una delle due grafiche della linea Special Edition occorrono invece 569 euro. Infine si rinnova il Custom 500
e guadagna tre nuove versioni all’interno della linea Limited Edition: si chiamano RSD 74 Black/Silver, Airtrix Heritage Blue/Red (nella foto) e Chemical Candy Black/Gold (quest’ultimo viene venduto con borsa in pelle inclusa). I prezzi vanno da 259 a 412 euro.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email