benelli-leoncino2

Benelli, prezzi e caratteristiche del Leoncino: entro metà anno l’arrivo nei concessionari

Il nuovo modello del Leoncino è stato svelato da Benelli in occasione di EICMA. La nuova naked della Casa di Pesaro verrà commercializzata in due configurazioni: la stradale Leoncino e la Leoncino Trail, una versione “all terrain”. Le due moto condividono propulsore e telaio, ma si differenziano per look, sospensioni, cerchi e impianto frenante. Il marchio ha comunicato i prezzi del modello: la moto sarà proposta in quattro colorazioni, rossa, argento, nera, verde a un prezzo parecchio aggressivo di 5.990 euro. Arriverà dai concessionari entro la metà del 2017. Il Leoncino riprende il nome dal modello 125 prodotto negli anni 50, monta un bicilindrico quattro tempi, raffreddato a liquido, da 499,6 cm3, capace di 48 CV a 8.500 giri e di una coppia massima di 45 Nm a 5000 giri. Il propulsore ha una distribuzione a doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, doppio corpo farfallato da 37 mm e cambio a 6 velocità.

benelli-leoncino

Il telaio è un classico traliccio in tubi d’acciaio in parte nascosto sotto il serbatoio. D’effetto il proiettore rotondo a led, così come la strumentazione, interamente digitale. Menzione speciale per il piccolo leone che ruggisce sul parafango anteriore, come sul modello “originale”. Le linee della nuova Benelli Leoncino reinterpretano in chiave attuale quelle essenziali della progenitrice di 125 cc, commercializzata dal 1951 al ’62: sul parafango anteriore troneggia il Leoncino, simbolo della Casa e del modello, e il faro è classicamente tondo; anche le livree richiamano i colori della moto d’epoca, ma il design della moto è reinterpretato, con sovrastrutture lineari e look più moderno.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email