bmw

Bmw, ecco la M550i xDrive: è la variante ad alte prestazioni della Serie 5

Bmw M550i xDrive (disponibile da marzo 2017) è il filo rosso che unisce le normali BMW Serie 5 e la potentissima M5, sviluppata dal reparto M, che adotta soluzioni tecniche di alto profilo e dovrebbe avere una potenza nell’ordine dei 600 CV. La M550i xDrive verrà esposta al Salone di Detroit (6-22 gennaio) e si avvale di un motore a benzina V8 da 4.4 litri, sovralimentato con due turbo, che sviluppa 462 CV e 650 Nm di coppia. Le prestazioni della M550i sono degne di una vettura sportiva: da 0-100 km/h in 4 secondi netti e raggiunge la velocità di 250 km/h (auto-limitata). La dotazione tecnica comprende l’assetto regolabile e ribassato e la trazione integrale xDrive: il sistema di gestione invia di norma più coppie alle ruote posteriori, così da mantenere l’impronta caratteristica delle Bmw. Il cambio automatico Steptronic a 8 rapporti è stato aggiornato in chiave sportiva e promette cambi di marcia più rapidi, soprattutto in fase di scalata, migliorando così il comportamento dell’auto prima di effettuare una curva.

bmw3

La Bmw M550i xDrive prevede di serie ruote da 19 pollici (optional da 20), l’impianto frenante sportivo e una serie di componenti dallo stile più accattivante rispetto a quelli disponibili per la Serie 5, come ad esempio la pedaliera in metallo, le soglie d’accesso illuminate, i sedili più profilati e l’impianto di scarico meno silenziato. Il rivestimento scelto per i sedili è in pelle Dakota, con impunture di colore blu. All’esterno si trovano appendici personalizzate, di colore grigio metalizzato, finitura che si ritrova sulle calotte degli specchi laterali, sulla cornice della mascherina anteriore e sulle prese d’aria sulle fiancate. Il trattamento estetico non “estremo” è analogo, per filosofia, a quello delle due principali concorrenti, ovvero le Audi S6 e Mercedes-AMG E 43.

bmw2

Durante la manifestazione di Detroit esordirà anche la seconda variante della Bmw Serie 5, la 530e, con propulsore ibrido e batterie ricaricabili. Il 2.0 a benzina da 184 CV si abbina a un motore elettrico da 95 CV, montato all’interno del cambio automatico Steptronic collegato alle ruote posteriori. L’auto si sposta con il solo motore elettrico per un massimo di 50 chilometri quando le batterie sono completamente cariche e fino alla velocità di 140 km/h. La casa tedesca dichiara una potenza complessiva di 252 CV e prestazioni di buon livello, complice lo 0-100 km/h in 6,2 secondi e la velocità massima di 235 km/h, che corrispondono a percorrenze nell’ordine dei 50 km/l.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email