1600gtl

Bmw K1600 GTL ancora più comoda e raffinata: come cambia la tourer bavarese

Dopo aver presentato a Intermot la K1600GT, al Salone EICMA di Milano Bmw svela la top di gamma – K1600 GTL – che aggiunge ancora qualcosa in termini di comodità e raffinatezza alla GT, per chi proprio non vuole rinunciare a nulla. Dal punto di vista della linea, come accaduto per la K1600GT le differenze non sono marcate, con sezioni laterali della carenatura diverse caratterizzate da deflettori più ampi per offrire una maggior protezione al pilota, che rispetto alla GT siede in posizione più comoda e rilassata. Diverse anche le colorazioni (lightwhite pastello, thundergrey metallizzato e l’allestimento Elegance con ebenholz metallizzato /blackstorm metallizzato) e la strumentazione, con nuovi quadranti e il logo del modello riportato sullo sfondo.

1600gtl2

Anche il motore segue la falsariga di quanto avvenuto per la K1600GT: il sei cilindri in linea non offre variazioni sconvolgenti, al netto dell’omologazione Euro4, con 160cv e 175Nm di coppia, ma introduce la retromarcia (optional ex fabrica) attuata con il motorino d’avviamento. È sul comparto della ciclistica che si notano le variazioni più marcate: di serie arrivano le nuove sospensioni semiattive Dynamic ESA, mentre per quanto riguarda l’elettronica arrivano l’optional del cambio elettroassistito Pro e il sistema di chiamata d’emergenza intelligente eCall, sempre optional, che in caso di emergenza si attiva automaticamente trasmettendo i dati relativi alla posizione, e così le coordinate del luogo dell’infortunio attivando le misure di soccorso. Ricchissima comunque la dotazione di serie: c’è il top case con schienalino per il passeggero, cruise control, il controllo di trazione evoluto DTC, l’ABS Pro con funzione cornering, manopole e sedile riscaldati, i proiettori allo xeno. E poi ci sono gli optional ordinabili ex fabrica: Adaptive Light Control, luce diurna, controllo pressione pneumatici RDC, Hill Start Control, chiusura centralizzata, impianto antifurto, l’avviamento Keyless.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email