bmw

Bmw, la gamma completa dei modelli R nineT 2017: caratteristiche e prezzi

Gli addetti ai lavori la definiscono “una special prodotta in serie”: è la Bmw R nineT, la naked bavarese elegante e raffinata che sin dal debutto (2014) ha raccolto un consenso straordinario. Cavalca la tendenza del momento (le classiche vintage belle da guidare) e strizza l’occhio a un pubblico “upper-premium”, attento alla moda e alle performance. L’immediato successo riscontrato nei primi mesi di vendita ha spinto la Casa bavarese a realizzarne nuove versioni, diverse tra loro e capaci di soddisfare tutti i palati. Sono cinque i modelli di R nineT presenti sul mercato: ecco le loro principali caratteristiche e i loro prezzi.

1

BMW R nineT Pure 13.300 – È la versione entry level della nineT, modello perfetto per chi non ama i fronzoli e predilige le linee minimal. Monta il boxer da 1.170 cc Euro 4 capace di erogare una potenza di 110 CV a 7.750 giri/min e 116 Nm a 6.000 giri/min. È dotata di una forcella telescopica classica davanti e del Paralever dietro, ed è equipaggiata con cerchi in lega a cinque raggi da 17’’. Insomma, una Bmw moderna e chic ad prezzo non proibitivo.

2

BMW R nineT Scrambler da 14.000 euro – Questo è il modello “ibrido”, cioè una naked che ha sia caratteristiche stradali che offroad. Si fa notare principalmente per il look più muscoloso, per il doppio scarico laterale in bella vista, per i cerchi in lega neri (in optional ci sono anche a raggi) e per la ruota anteriore da 19”. Rispetto al modello tradizionale monta anche sospensioni e freni diversi, garantendo sempre un gran piacere di guida.

3

BMW R nineT Racer da 14.300 euro – Bmw ha presentato a Intermot la versione Cafè Racer, insieme alla Pure, anche la Racer: con sella monoposto, semimanubri e cupolino in perfetto stile moto stradali da corsa degli anni ’70 e ’80. Condivide con la Pure tutto, dal motore alla ciclistica, tranne il design. Questa si rivolge principalmente al motociclista che oltre a cercare una moto di sostanza vuole un prodotto che sia alla moda e che non passi inosservato.

4

BMW R nineT Urban G/S da 14.400 euro – Si ispira alla mitica R 80 G/S, richiamando il mondo delle vecchie Parigi-Dakar degli anni ’80. Si distingue per un look enduro dal sapore vintage, accentuato dalla presenza di un parafango anteriore alto, da un piccolo cupolino che avvolge il faro e dai colori old style. Ha una ruota anteriore da 19’’ con pneumatico 120/70 e una ruota posteriore da 17” con pneumatico da 170/60: in optional possibile montare sia i cerchi a raggi che le gomme tassellate (che fanno molto a dire il vero).

6

BMW R nineT 2017 da 16.250 euro – È la versione top di gamma: Bmw R nineT, recentemente aggiornata. Monta una nuova forcella a steli rovesciati (ora) completamente regolabile. Ha un passo maggiore di 8 mm – come la Urban G/S – e monta nuovi cerchi fucinati con pneumatici 120/70 ZR 17 e 180/55/ ZR 17. È disponibile in due nuove colorazioni. È perfetta per il motociclista che si è innamorato a prima vista della nineT non vuole rinunciare al massimo anche sotto l’aspetto della dotazione di serie.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email