1

Bmw, la gamma R nineT si arricchisce con la sportiva Racer e l’essenziale Pure

Le R nine T sono le naked di Bmw nate nel 2013 dal look vintage. Per il 2017 la famiglia si allarga e alla Scrambler – che si è aggiunta lo scorso anno – si aggiungono la sportivissima R nineT Racer e l’essenziale R nineT Pure, che sono state svelate a Intermot. Tecnicamente le due moto differiscono poco e hanno come punto forte il motore Boxer con raffreddamento aria/olio dalla cilindrata di 1170 cc e la potenza di 81 kW (110 CV), abbinato al cambio a sei rapporti. Questo motore ha l’omologazione Euro4 obbligatoria per legge.

rninet2

Sempre uguale anche il telaio a doppio trave composto da tre elementi separabili e personalizzabili a piacere fra anteriore, parte centrale e telaietto posteriore. In questo caso le due versioni sono identiche anche se l’estetica è profondamente diversa. La ciclistica si basa su una semplice ma efficace forcella telescopica, mentre la sospensione posteriore è un BMW Paralever in pieno spirito con la tradizione. Sia la Racer che la Pure condividono anche le ruote fucinate in lega a cinque razze con misure sportive di 120/70 ZR 17 davanti e 180/55 ZR 17 dietro. Freni ABS a doppio disco anteriore con pinza flottante da 320 mm, mentre per la sicurezza viene offerto l’optional Automatic Stability Control.

rninet3

Le moto hanno sostanzialmente la stessa anima ma differiscono nello stile: la Racer ha un bellissimo cupolino anteriore in perfetto stile 60’s e un coprisella posteriore che la rende filante e molto aggressiva. I semimanubri e le pedane arretrate regalano una posizione di guida molto caricata sull’anteriore e le grafiche ricordano i colori BMW Motorsport di una volta. La Pure è la moto più essenziale della gamma gamma R nineT che riprende il concetto di semplicità alla base della Scrambler (forcella tradizionale, strumentazione ridotta). Il risultato è pulito e molto armonico, con il serbatoio in un colore pastello lucido che rende ancora meglio il concetto, essendo l’unica parte verniciata della moto assieme al parafango anteriore. Gli optional sono cerchi a raggi, Automatic Stability Control ASC, manopole riscaldate, indicatori di direzione LED, serbatoio in alluminio spazzolato a mano con cordone di saldatura levigato/visibile, collettore di scarico cromato e Impianto antifurto, più una lunghissima serie di accessori ufficiali del catalogo R NineT.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email