pure2

Bmw, la R nineT Pure mostra l’essenza nello stile: la versione più “pura” della roadster tedesca

Bmw ha diffuso il prezzo della R nine T Pure: 13300 euro, mille in meno della sorella con cupolino Racer. La moto verrà svelata all’EICMA di Milano (8-13 novembre) e nell’attesa sono stati rivelati i dati tecnici della moto: come gli altri modelli della famiglia, monta il classico bicilindrico boxer raffreddato ad aria da 1170 cm cubici, ora omologato Euro 4, e con 110 CV e 116 Nm di coppia massima. Di serie monta l’ABS (obbligatorio per legge), mentre resta optional il controllo di trazione ASC; il motore ha una nuova mappatura della centralina e un impianto di scarico “maggiorato”, con nuovo catalizzatore e una valvola, gestita da un motorino elettrico, che permette di avere una voce particolarmente grintosa a tutti i regimi. Rispetto alle altre sorelle, la Pure “spinge l’acceleratore” sullo stile essenziale.

pure

Sulla Pure gli elementi caratterizzanti sono pochi ma sono stati dosati in maniera sapiente con dettagli pregiati come le pedane, il manubrio e la piastra di sterzo in alluminio e il proiettore circolare con calotta in acciaio con logo Bmw applicato centralmente che ricorda agli oltre 90 anni di storia della Casa bavarese. La R nineT Pure è dotata d’indicatori di direzione bianchi e di faro posteriore a LED che si integrano alla perfezione. Per la ciclistica confermato il telaio “modulare” che permette di passare facilmente dalla configurazione biposto a quella monoposto, facilitando le personalizzazioni, la forcella invece è una classica telescopica con steli da 43 mm, mentre al posteriore troviamo il classico sistema Paralever BMW. La Pure è proposta in una sola versione cromatica con parafango e serbatoio in grigio scuro e telaio e cerchi neri.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email