bmw

Bmw pensa a una nuova GS: la futura alternativa alla Honda Africa Twin

Ai recenti Saloni di Colonia e Milano, Bmw ha portato una serie di modelli completamente nuovi che hanno rinnovato la famiglia delle bicilindriche: è il caso delle F700/800 GS e delle F800 R e GT. Tuttavia le voci che si rincorrono nel mondo dei motori riportano che il “paralel twin” di Monaco possa essere vicino al pensionamento in favore di un bicilindrico fronte marcia nuovo nel layout e, sempre stando ai “si dice”, declinato in due cilindrate: 800 e 1.000 cc. Insomma una eventuale GS equipaggiata col propulsore da un litro sarebbe in diretta concorrenza con l’Africa Twin. La notizia è stata riportata dal magazine motociclismo.it che sul numero di novembre mostra anche la foto spia della nuova moto e spiega come potrebbe essere e che immortalano prototipi durante i collaudi.

bmwgs

“La foto mostra la prima moto che dovrebbe montare il nuovo motore, una GS – si legge su motociclismo.it -. Ci siamo chiesti a lungo se potesse trattarsi di un monocilindrico, per la compattezza del propulsore e tenendo conto di certe dichiarazioni BMW su moto che si possono collocare tra una G 310 e una F 800. Ci sono molti monocilindrici con distribuzione a 4 valvole con un collettore per ciascuna delle due di scarico. Però qui il radiatore ha una superficie estesa e le dimensioni della moto sono troppo abbondanti per un mono di soli 500-650 cc. È un bicilindrico, quindi, con gruppo termico molto compatto e collettori di scarico ravvicinati, che confluiscono in un polmone da cui esce il tubo che porta al silenziatore singolo alto sulla destra. È affascinante immaginare una F 1000 GS vedersela con Honda Africa Twin, KTM 1090, Suzuki V-Strom, e mettiamoci anche la Kawasaki Versys, anche se non è esattamente una “adventure”. La maggiore e più evidente novità rispetto al bicilindrico parallelo attuale è la trasmissione, che passa da destra a sinistra”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email