bobber3

Bmw, una Bobber nel futuro? La base è già pronta: la special di Roland Sands

Nel futuro di Bmw potrebbe esserci una bobber. La notizia è stata riportata dal magazine motociclismo.it: che cita una serie di indizi che portano nella stessa direzione. E la base potrebbe essere la R nineT Classic che ha svelato Roland Sands. Si tratta di una bobber che riprende le linee delle vecchie moto della Casa di Monaco, più precisamente quelle della R 5 del 1937, e le trasporta su una meccanica e una ciclistica moderna. Il look riprende piuttosto fedelmente quello dell’antenata ed è caratterizzato dalla sella monoposto e dai grandi parafanghi avvolgenti. Sul sito del magazine si legge ancora: “All’edizione 2016 del Concorso d’eleganza Villa d’Este si era già vista una special BMW ispirata alla R 5 (la R 5 Hommage): inoltre anche Roland Sands ha ripreso lo stile bobber con questa ultima creazione e a Cernobbio sono tre anni che arriva un concept BMW che si trasforma poi in moto di serie (Ninety in R nineT, Concept Roadster in R 1200 R e Concept 101 in K 1600 B) e che uno di questi (la Ninety) porta la firma proprio di Roland Sands. Insomma gli indizi di una Bmw Bobber si moltiplicano”.

bobber2Il magazine passa poi alla descrizione della Bobber di Roland Sands che “si è ispirato alle linee classiche e semplici della BMW R 5 del 1937 e ne ha riportato il look su una moderna R nineT. I lavori sono iniziati tagliando il telaio nella parte posteriore ed equipaggiandolo con un nuovo telaietto, più corto e progettato solamente per sostenere la sella del pilota, che ora si trova più in basso rispetto alla seduta originale. Dopo le modifiche tecniche si è passati poi alla parte estetica, per la quale Roland Sands si è avvalso della collaborazione dei ragazzi di Sosa Metal Works, per la lavorazione del metallo. Sosa ha realizzato, oltre al nuovo telaietto posteriore, i grandi parafanghi avvolgenti con finiture cromate e il serbatoio, lungo e filante, che riprende fedelmente lo stile della R 5. Per lo scarico, Roland Sands ha realizzato dei collettori in acciaio inox sui quali ha montato un doppio terminale di scarico con fondelli neri”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email