Bottpower

Bottpower, la special su base XB: arriva la Buell XR1-R

Bottpower, il preparatore spagnolo specializzato nelle elaborazioni sulle XB, ha deciso di impegnarsi in una versione da gara della XR1 di cui vi avevamo già parlato. David Sánchez ha voluto dare una impostazione racing alla sua special su base Buell: si tratta di una operazione utile a provare le parti speciali che vanno poi a completare il kit ma che dovrebbe avere interessanti risvolti agonistici con la partecipazione alla Pikes Peak di quest’anno. Il pezzo più pregiato è forse il telaio a doppio trave in titanio (che verrà affiancata da una versione in materiale meno nobile per l’uso in gara, visto che l’impiego del metallo nobile è vietato) su cui si imbullona un telaietto scomponibile. Il serbatoio viene diviso in tre parti, con un’unità in fibra di carbonio in posizione tradizionale e due collocate più in basso, in una delle quali si trova la pompa della benzina originale. Tutti pezzi disponibili dal catalogo Bottpower, compreso il codino in fibra di carbonio.

Bottpower2

La moto è stata rifinita con nuove sospensioni, con la forcella Showa di una 1125 ed un mono Öhlins al posteriore, ed un impianto frenante più prestante, con pompa radiale Brembo, che permette di sfruttare meglio le coperture slick adottate visto l’uso closed circuit only. Il motore è stato rinvigorito con uno scarico dell’italiana GPR, aspirazione originale Bottpower ed elettronica aggiuntiva, con controllo di trazione e gestione multimappa. Il tutto per uno sviluppo che è solo agli inizi: l’idea è di partecipare al Pikes Peak, non appena arriveranno al rapporto peso/potenza desiderato di 1:1 – 150 chili per 150 cavalli.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email