citroen

Citroën anticipa i temi del suo prossimo Suv con il concept C-Aircross

Con il Concept C-Aircross, Citroën anticipa i tempi del suo prossimo Suv. Questo modello sarà presentato al Salone di Ginevra e promette di essere il protagonista dello stand. Si tratta di un concept che prefigura un modello Suv di piccole dimensioni per il prossimo futuro e espone le idee della casa per questo tipo di vettura, ormai dominante nei gusti del pubblico. In sostanza Citroën intende portare una autentica offensiva globale nel settore e vuole sfidare la Nissan Juke dominatrice della categoria. Per dar corpo ai suoi propositi ambiziosi la Citroën ha puntato a realizzare una proposta dalla forte identità, con elementi stilisticamente innovativi. Volendo raccontare in sintesi la Citroën C-Aircross Concept si può dire che è l’incontro delle idee della concept car Aircross con quelle dell’ultima edizione della berlina C3, che sta ottenendo grande successo sui mercati europei, senza dimenticare la C4 Cactus.

Il modello C-Aircross Concept sembra molto originale nel panorama dei Suv, non solo di quelli della sua categoria. Trasmette, infatti, un’immagine dinamica e giovanile rispetto alle proposte della concorrenza. La linea è un mix di semplicità e motivi forti. La personalità che trasmette è di un’auto a suo agio un po’ ovunque, ma soprattutto nei viaggi del tempo libero, nella natura e con un po’ d’avventura e tanta tecnologia. Elementi in sintonia con questo profilo sono il tetto trasparente e apribile. Nella stessa logica sono molti particolari dell’abitacolo, come il volante monorazza, la retrocamera, il dispositivo per ricaricare il telefonino per induzione, senza cavi. La linea esterna è caratterizzata dal cofano motore piuttosto corto e alto. Tale profilo vuole far percepire la Citroën C-Aircross Concept come vettura robusta e versatile. Le dimensioni contribuiscono all’immagine dinamica della vettura: lunghezza 415 cm, larghezza 174 cm; altezza 163 cm. Infine, una particolarità che rende riconoscibile la C-Aircross sono le porte con apertura cosiddetta antagonista, cioè con quelle posteriori che si aprono controvento. Innovativo è anche il design della disposizione dei gruppi ottici, per i quali la Citroën ha fatto ampio ricorso ai led. In proposito, luci di questo tipo la C-Aircross le presenta anche alle estremità delle barre sul tetto.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email