KTM

Colpo KTM: in arrivo un nuovo bicilindrico parallelo

Fino a ora sono stati solamente rumors. Ma adesso arriva la conferma nel report annuale diffuso da KTM. Infatti tra le intenzioni della casa austriaca ci sarebbe anche quella di sviluppare un nuovo bicilindrico parallelo. Si legge anche della volontà di dare vita a una nuova piattaforma sulla base di un design progettato per un 2 cilindri, che darà a sua volta vita all’apertura di nuovi segmenti di mercato. La tanto attesa Duke 890, quindi, potrebbe non essere l’unica a montare il nuovo bicilindrico: l’idea dei progettisti potrebbe essere quella di dar vita a una più ampia gamma spinta dallo stesso motore. A tal proposito non è difficile ipotizzare la creazione di altri modelli, magari di una versione Adventure o di una sportiva carenata in stile RC 390 equipaggiata con la nuova unità.

D’altra parte, il primo ad accennare alla Duke 890 era stato proprio il boss di KTM, Stefan Pierer, che, in occasione del lancio in India della RC200 e della RC390, aveva svelato l’intenzione di realizzare due nuove moto bicilindriche, con cilindrate di 500 e 800 cm cubici. Per le conferme bisognerà aspettare ancora, anche se è lecito aspettarsi una quasi imminente apparizione della stessa Duke che, costruita con molta probabilità nella linea di produzione indiana di Bajaj a Chakan – e quindi con un prezzo di vendita concorrenziale – potrebbe arrivare già per il prossimo anno. E chissà se sarà possibile ammirarla già a EICMA in occasione dell’edizione numero 74 dell’Esposizione mondiale del Motociclismo. Insomma ormai i tempi sembrano maturi per ammirare la nuova Duke 890 firmata KTM.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email