dainese

Dainese, la nuova linea di capi d’abbigliamento D-air: le giacche che funzionano come computer

Al Consumer Electronics Show di Las Vegas, Dainese ha presentato la nuova linea di capi d’abbigliamento D-air. Queste giacche funzionano come se fossero computer capaci di eseguire 1000 calcoli al secondo, per stabilire in anticipo quando si rischia di cadere da una motocicletta. A breve (si parla del mese di aprile) dovrebbero essere messe in vendita nel Nord America. Il sistema dispone di un’alta tecnologia in grado di riconoscere una situazione critica in pochi millisecondi: a quel punto si attiva l’airbag interno di ultima generazione per proteggere l’utente dall’impatto, indipendentemente dalla sua volontà. Un algoritmo permette di analizzare i dati provenienti dai sensori e decide quando avviare il sistema, la cui intelligenza sfrutta ben 35 brevetti. Il prezzo previsto varia da 1.700 a 2.000 dollari (tra i 1614 e i 1900 euro). Mentre il D-air Racing è stato studiato per l’uso in pista, D-air Street è pensato per l’uso di tutti i giorni. Pere che questi prodotti siano in grado di ridurre la forza d’impatto trasferita al corpo del 90% rispetto al livello CE 2 dei modelli convenzionali.

“Siamo entusiasti di presentare la tecnologia D-air a CES – dice Roberto Sadowsky, Vice Presidente Esecutivo di Dainese Usa -. I prodotti D-air stanno già riscuotendo molto successo nel mondo degli sport dinamici, proteggendo regolarmente ed efficacemente gli atleti da traumi e lesioni. Siamo felici di condividere il successo della nostra azienda nel settore della tecnologia airbag con un pubblico più ampio. CES è un’ottima piattaforma per raggiungere questo obiettivo, e non vediamo l’ora di partecipare”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email