Claudio Domenicali, Ad Ducati, alla presentazione dei festeggiamenti in occasione del 90o anniversario della Ducati,  Bologna 19 aprile 2016.ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Ducati fa 90. Tutte le iniziative per festeggiare un compleanno così speciale

Probabilmente il regalo migliore per i 90 anni la Ducati se lo è già fatto: l’ingaggio di Jorge Lorenzo, lo spagnolo campione del mondo della MotoGp. Nel frattempo la Casa di Borgo Panigale ha illustrato le iniziative per festeggiare questo traguardo importante. Su tutte la ristrutturazione del Museo Ducati, il World Ducati Week (per condividere con tutta la Community dei ducatisti i valori e l’entusiasmo che hanno caratterizzato i primi novanta anni dell’Azienda), il simbolico giro del mondo in moto, tra i luoghi e le strade dove sono state scritte le pagine più significative della storia ducatista, la produzione di una linea di accessori e abbigliamento caratterizzata dal logo del novantesimo.

“Ducati vuole celebrare ricordando la sua storia e progettando anche il futuro – ha detto Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding -. È bello poter festeggiare questo traguardo consapevoli di essere un’Azienda sana, performante, dotata delle risorse necessarie a permettere un’ulteriore crescita del prestigio e dell’attrattività di questo marchio straordinario. È un onore per noi poter dare inizio alle celebrazioni proprio dalla Sala Rossa del Comune di Bologna, un luogo simbolico che conferma il nostro grande legame con la città e con le sue istituzioni. Il nuovo Museo, un giro del mondo con la Multistrada 1200 Enduro, un WDW in edizione speciale e una linea dedicata di accessori e abbigliamento sono soltanto le principali attività con cui apriamo i festeggiamenti di questo importante anniversario Ducati. Sarà una grande festa”.

90ducati

I lavori per la ristrutturazione del Museo (inaugurato nel 1998) vedranno la conclusione in occasione del WDW2016. Il museo è il secondo più visto a Bologna e ogni anno è meta di 40mila visitatori. Il 4 luglio sarà il giorno del compleanno della Ducati e verrà festeggiato in Azienda con una cerimonia che si concluderà con la partenza di un simbolico giro del mondo in moto. Il viaggio partirà da Borgo Panigale e attraverserà l’Europa, per poi proseguire lungo la leggendaria Transiberiana toccando Russia, Mongolia, Cina e quindi il Giappone per approdare negli Stati Uniti e rientrare in Europa. Il giro del mondo si chiuderà dopo aver percorso gli ultimi chilometri sulla strada Statale della Futa (dove molte delle moto Ducati sono state sviluppate e testate in questi anni), rientrando a Borgo Panigale dove l’arrivo è previsto per il 15 dicembre 2016.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email