ducatisupersport

Ducati, finalmente la SuperSport: come è fatta la moto tanto attesa dagli appassionati del marchio

La moto tanto attesa è arrivata: gli appassionati da tempo attendevano la nuova Ducati SuperSport. I tecnici di Borgo Panigale hanno ascoltato i tanti clienti che desideravano rivedere su strada la famosa SS. E alla fine sono stati accontentati: ecco la nuova 939 SuperSport che riprende stilemi e dettami della sorella pistaiola 959 Panigale. La moto viene proposta in due versioni, quella base e la versione S con la seconda che, come da tradizione, punta ad una dotazione elettronica più raffinata. Lo stile è curato, chiaro, netto: sembra una sport tourer con sopra il vestito adattato della Panigale. Sulla moto è stato montato il bicilindrico Testastretta 11° da 937cc già presente sulla gamma Hypermotard, in grado di erogare 113 cavalli di potenza massima ed un valore di coppia pari a 96,7 Nm.

supersport2

Sono tre i riding mode: Sport, Touring e Urban. E di conseguenza, non può mancare tutto il corollario di elettronica riguardante il controllo di trazione, oltre all’ABS Bosh. Come optional nella base si aggiunge il Ducati Quick Shifter che lavora sia in mettere che in levare. 210 i chilogrammi di peso, con il classico telaio in traliccio con motore portante. L’inclinazione del canotto di sterzo riporta 24°, con un avancorsa di 91 mm ed un interasse di 1478 mm.

supersport3

Capitolo sospensioni: anche in questo caso si continua a mostrare la filosofia Ducati. Versione standard con forcella da 43 mm Marzocchi, mentre dietro ecco il mono Sachs regolabile in precarico ed estensione. Di contro, la versione S reca con se una Ohlins da 48mm e trattamento al TiN. A posteriore sempre Ohlins completamente regolabile. Impianto frenante Brembo con dischi anteriori da 320 mm e pinze M4.32 con pompa freno anteriore radiale. La Ducati SuperSport coniuga le due anime: quella prestazionale declinata alla strada, ma anche al turismo. E questo lo si intuisce anche dal plexiglass regolabile in altezza con 50 mm di escursione. Luci diurne a LED, strumentazione Full-LCD e presa USB nel sottosella.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email