ferraribiplano

Duello al limite. La Ferrari sfida un biplano: immagini mozzafiato. Chi vince?

La Ferrari sfida un biplano. Durante l’inaugurazione dei Flying Aces al Ferrari World di Abu Dhabi, il collaudatore della Rossa Jean-Eric Vergne ha ‘duellato’ in velocità con un biplano XIII SPAD lungo la Leisure Drive di Yas Island. Vergne guidava una California T: la storia della Ferrari è legata al mondo dell’aeronautica, a partire dal Cavallino Rampante che deriva dal simbolo disegnato sulla fusoliera dell’aereo di Francesco Baracca (pilota della Prima Guerra Mondiale). Le nuove montagne russe al Ferrari World di Abu Dhabi, Flying Aces, sono un tributo al pilota della Prima Guerra Mondiale. La sfida è in pratica una prova di accelerazione e velocità tra il leggero veivolo, pesante sui 495 kg e spinto da una potenza di 260 cavalli, che gli consente di raggiungere i 176 nodi (circa 326 km/h) e la prestazionale vettura scoperta del Cavallino Rampante. Una vettura dalla linea filante, i dettagli aerodinamici studiati con precisione, un abitacolo composto da materiali pregiati ed accogliente e una muscolosa potenza sotto il cofano.

La pista, con il giro della morte più alto del mondo a 52 metri e la più ripida e veloce salita verticale inclinata di 51 gradi, è un’esperienza adrenalinica senza precedenti, con una velocità massima di oltre 190 km/k su questa pista da 1.5 km. La corsa simula le acrobazie dei voli in assenza di gravità con giri della morte e curve e cambi di direzione velocissimi. Un centinaio di dignitari locali e ospiti selezionati hanno assistito a uno show eccezionale con la Ferrari California T guidata da Vergne che ha sfidato il biplano.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email