metzeler

Enduro, “saltare” è (finalmente) legale: andiamo al Metzeler Offroad Park

Non è sempre semplice praticare l’enduro. In molte regione è vietato, in altre sono poche le mulattiere dove non ci sia il divieto e in questi casi si deve fare i conti con la poca ospitalità da parte dei residenti. E poi non bisogna dimenticare gli “agguati”, quei cavi d’acciaio tesi in mezzo ai sentieri che – come minimo – trasformano una giornata spensierata in un danno alla moto e anche a qualche motociclista che rischia davvero grosso. Adesso, però, praticare enduro potrebbe essere più facile. Infatti Metzeler ha realizzato una struttura a Pietramurata in Trentino, a pochi chilometri dall’Autostrada del Brennero e dalle uscite di Rovereto e Trento Sud. La pista si chiama  Metzeler Offroad Park e la sua posizione consente di trovare condizioni favorevoli per l’enduro quasi tutto l’anno e, grazie all’impianto di illuminazione, anche in notturna o nei pomeriggi d’inverno.

Enduristi come anche appassionati di trial, minicross e quad potranno utilizzare il circuito con i propri mezzi. Qui, peraltro, sarà anche possibile noleggiare delle moto ed assistere ad eventi e gare che saranno organizzate (la prima sarà il 23 luglio, una competizione di enduro estremo). Per quanto riguarda i costi sono accessibili, l’accesso giornaliero all’area enduro è di 20 euro, 15 se si entra dopo le 15.00. Per noleggiare una moto, invece, il costo va da 70 euro all’ora in su mentre per l’abbigliamento tecnico ne bastano 50 per l’intera giornata. La struttura offre anche il rimessaggio moto che costa 80 euro al mese. La pista è aperta tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 10 di mattina fino alle 19 (sabato e domenica apre alle 9.00). L’indirizzo del Metzler Offroad Park è via Cargadori 1, Pietramurata. Per ogni altra informazione conviene visitare il sito Internet www.offroadpark.it.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email