Ferrari svela la 812 Superfast, l’auto più veloce e potente mai realizzata a Maranello lanciata sul mercato in edizione limitata

Non poteva che spettare a lei il titolo assoluto di regina di Ginevra, dove è stata presentata e dove non ha mancato di catturare le attenzioni di pubblico e critica, imponendosi come perfetto esempio di vettura capace di coniugare tradizione e innovazione. Parliamo della Ferrari 812 Superfast, ultima arrivata in casa Maranello ed erede della 500 Superfast dei gloriosi anni ’60, con rimandi anche alla storica 365 GTB-4 Daytona.

Basta un’occhiata superficiale per ritrovare subito gli elementi distintivi che hanno reso grande il marchio italiano, dal cofano lungo alla coda tronca passando per il tetto basso. Ma non solo: Ferrari 812 Superfast vanta infatti anche paratie mobili, fondo piatto e diffusore di coda, elementi che ne esaltano l’aerodinamica esaltando l’estetica senza rinunciare all’efficienza. Tra le armi anche la riduzione di peso, inferiore di quasi 200 kg rispetto alla F12. Sotto il cofano batte poi il V12 6,5 litri a iniezione diretta con 800 cv/718 Nm. La potenza massima si raggiunge a 8500 giri, con l’80% già disponibile a 3.500.

Stando a quanto dichiarato le prestazioni dovrebbero essere da brividi: da 0 a 100 chilometri orari in soli 2,9 secondi, con una velocità massima di 340 chilometri orari. Un record, considerando che nessuna Ferrari di produzione si era mai spinta a tanto. Di altissimo livello anche la tecnologia, con passo corto virtuale, sistema gestito dall’elettronica che integra le funzioni del servosterzo elettrico e l’SSC, sistema che controlla l’assetto e migliora la trazione. L’impianto frenante in carboceramica è fornito da Brembo mentre il costo, per gli appassionati, è di 292.000 euro.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email