fordgt2

Ford GT, comunicati i dati sulla potenza del motore V6: 656 cv di pura adrenalina

La Ford GT ha fatto il suo debutto a inizio 2015 ma la casa americana ed è in produzione da dicembre 2016. Ma i valori tecnici della coupé sono stati diffusi solo ora perché la Casa americana ha lavorato per tutto l’anno passato alle prove di sviluppo e si è impiegato più tempo del necessario per definire le specifiche definitive. Solo oggi l’azienda ha comunicato i valori ufficiali. Il motore V6 biturbo da 3.5 litri sviluppa 656 CV e 745 Nm di coppia (finora la stima era stata di “oltre 600 cavalli”) con il 90% della coppia motrice erogato a già 3.500 giri. La velocità massima dichiarata per la GT è di 347,6 km/h e il peso a secco è di 1.360 chilogrammi.

fordgt3

In questo modo e con questi numeri la Ford GT rientra nello stesso ordine di grandezza delle principali concorrenti, ovvero le Ferrari 488 GTB e McLaren 675 LT: la prima sviluppa 669 CV, la seconda 675. La GT vanta anche soluzioni raffinate in termini di comportamento su strada, come ad esempio il sistema di aerodinamica attiva, che la rendono molto veloce nella guida in circuito: secondo la Ford, la GT effettua un giro del circuito canadese Calabogie Motorsports Park in 2:09.8 minuti e fa meglio della 675LT (2:10.8). Il prezzo è nell’ordine dei 40omila euro.

fordgt4

Per quanto riguarda i consumi Ford non ha ancora rilasciato dati ufficiali ma l’EPA, l’ente americano per la protezione dell’ambiente, si è espressa in merito.Nonostante la scelta di un V6 con cilindrata ridotta a 3500, per contenere consumi ed emissioni e il nome Ecoboost del suo motore, la supercar americana consuma parecchio: le percorrenze sono di 4,7 km/l in città, 7,3 km/l in autostrada e 5,9 km/l di media. Valori paragonabili a quelli di una rivale come la Lamborghini Aventador, dotata però di un V12 aspirato 6500 cc di cilindrata. La Ford GT pagherà quindi la “gas-guzzler tax” di circa 3000 dollari, una tassa affibbiata negli Stati Uniti alle vetture che consumano oltre una determinata soglia. Non che questo possa in alcun modo scoraggiare chi pensa di spendere 400mila euro per un’auto.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email