bmwgpower

G-Power trasforma la BMW M4 Cabrio: ed è ancora più potente

L’ultimo lavoro di G-Power è quello sulla BMW M4 Cabrio. Ha voluto spremere a fondo il nuovo motore sei cilindri della BMW M4 ed è andato subito alla sostanza mettendo mano al telaio e alla meccanica della variante scoperta della gamma. E ne è venuta fuori un’automobile ancora più potente:  grazie ad un nuovo sistema di scarico, ad un nuovo turbo e a modifiche all’elettronica, il 3.0 litri cresce smisuratamente in potenza raggiungendo quota 600 CV (+169 CV) e 700 Nm di coppia. L’intervento di G-Power al sei cilindri della M4 Cabrio era ovviamente rivolto ad un sostanziale miglioramento delle prestazioni, e così è stato. Ora la BMW M4 Cabrio firmata G-Power scatta da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi (4,1 sec. per la versione di serie) e raggiunge i 280 km/h di velocità massima. All’aumento di potenza corrisponde anche un ottimizzazione del telaio con l’introduzione di una nuova sospensione regolabile e cerchi da 21 pollici.

bmwgpower2

Inizialmente la versione Cabrio della M4 era fedele nelle linee alla variante a due porte e adottava la soluzione del tetto apribile rigido in alluminio che si apriva, anche in movimento, fino a 18 km/h, in appena 20 secondi. Il motore della M4 Cabrio era l sei cilindri in linea con tecnologia M TwinPower Turbo, adottato anche dalle M3 berlina e M4 Coupé. G-Power non è nuovo a modifiche di questo tipo: già ci era riuscito con un altro modello della Casa bavarese, la BMW M6 E63 Hurricane GS. E anche in quel caso ne venne fuori una vettura ancora più potente.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email