valelewis

Hamilton in sella alla Yamaha di Rossi, arriva l’ok della Mercedes

Lewis Hamilton in sella alla Yamaha M1 di Valentino Rossi. Il desiderio del pilota della Mercedes sta per diventare realtà. La sua richiesta era arrivata già dopo i test della Formula 1 a Barcellona e prima della gara di apertura del mondiale a Melbourne in Australia. Hamilton, dunque, aveva già manifestato più volte il desiderio di salire su una MotoGP, in particolare sulla YZR-M1 con cui Valentino Rossi e Jorge Lorenzo lottano nel Motomondiale. A afferrare il messaggio è stata anche la Monster, sponsor che oltre sostenere la Mercedes in Formula 1, è legato alla Yamaha e a Valentino Rossi in MotoGP. Nelle parole del team principal Mercedes, Toto Wolff, il nulla osta alla prova.

“Per noi non ci sarebbe alcun problema se Lewis volesse salire sulla Yamaha che gareggia in MotoGP. Anzi, mi sembra un’idea molto divertente – ha detto Toto Wolff, come riporta la Gazzetta dello Sport –. Fra l’altro, credo che in passato Lewis abbia anche guidato una moto stradale”. Il manager austriaco non si è però limitato a fornire il suo benestare, necessario dal momento che Hamilton, sotto contratto con la casa tedesca, non può svolgere nessuna attività che metta a repentaglio la sua incolumità se non autorizzato dalla squadra, ma ha anche commentato che quella dell’inglese è una idea divertente. Altra conferma della possibilità di vedere Hamilton sulla M1 è arrivata dal team principal di Yamaha, Lin Jarvis, che ritenendo l’idea interessante, ha offerto la moto di Valentino in prova. Hamilton ha sempre avuto la passione per le due ruote e ha più volte espresso apprezzamenti per la MotoGP. Nei mesi scorsi ha anche collaborato con la MV Agusta per una versione speciale della Draster RR, la LH44, per la quale aveva definito dettagli e design. Resta ora da capire se questa operazione si realizzerà davvero o se resterà una suggestiva ipotesi.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email