flat2

Indian Motorcycle debutta nel Flat Track: nuova moto e tre piloti

L’annuncio che gli appassionati aspettavano: Indian Motorcycle (la prima compagnia motociclistica d’America) ha comunicato l’ingresso alle corse nell’AMA Pro Flat Track. Per essere corretti si tratta di un ritorno poichè quella che era denominata la Wrecking Crew, fece storia negli anni ’40 e ’50. I piloti saranno tre: Bryan Smith soprannominato “Flyin”, Brad Baker (campione nazionale dell’AMA Pro Flat Track Expert Grand National Champion) e Jared Mees (più volte AMA Grand National Champion). L’annuncio è arrivato in occasione della gara di Ramspur Winery Santa Rosa Mile AMA Pro Flat Track di Santa Rosa, in California. I tre riders cercheranno di replicare le gesta della vecchia “crew”, ovvero Ernie Beckman, Bill Tuman e Bobby Hill. La nuova faccia di Indian Motorcycle è quella sportiva che si affianca alle grosse e paciose custom.

flat

“Indian Motorcycle ha nel DNA le gare – ha commentato – Gary Gray, direttore del prodotto Indian Motorcycle -. Continueremo a investire sui modelli da strada e sulle competizioni, inserendo a catalogo la Indian Scout FTR750. L’AMA Pro Flat Track racing è altamente competitivo e abbiamo messo su team factory con i migliori piloti. Detto questo, siamo arrivati qui per fare solo una cosa, vincere”. Per ora sono appena nove le moto, spinte da un V-Twin sviluppato in casa e realizzato proprio per le competizioni di flat. Il telaio e il design è stato realizzato nei quartieri generali, nel Minnessota. Il primo a portare la moto in gara proprio a Santa Rosa è stato Joe Kopp. Il risultato? Una vittoria di manche, anche se nella heat finale ha chiuso settimo nella generale. Ora non resta che attendere la versione stradale.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email