IndianSpringfield

Indian Springfield, la moto per i centauri anticonformisti disponibile anche in Italia

È disponibile anche in Italia la Indian Springfield, la moto che deve il suo nome al luogo in cui è nata la Indian Motorcycle. La Springfield è stata progettata per essere un punto di contatto tra le motociclette touring e le bagger: è dotata di parabrezza e borse rigide, entrambi removibili senza l’ausilio degli attrezzi, mentre la sella è divisa in due parti, permettendo alla nuova Indian di essere guidata sia come una touring completa o, se necessario, “ridotta” in una fascinosa bagger monoposto.

IndianSpringfield2

La Springfield è simile alla Chief Vintage dal punto di vista dell’estetica, mentre il telaio della moto è di nuova progettazione, rinforzato per sostenere pesi superiori, permette – anche grazie ad un ammortizzatore regolabile in un range di 11,43 mm di escursione – una capacità di carico di ben 242 kg. Il propulsore è il Thunderstroke 111, il V-twin di 1.811 cc raffreddato ad aria/olio, in grado di erogare ben 139 Nm di coppia a soli 2.600 giri/min. Il cambio è a 6 marce. Indian Springfield offre anche il parabrezza smontabile (come optional di serie), così come asportabili sono le due borse laterali rigide, mentre il lungo elenco di accessori consente un upgrade trasformandola in una touring con grandi capacità di carico. Tante le cromature: forcelle, faro, parafango, scarichi, manubrio. Gli altri optional di serie sono pedane passeggero regolabili, il sistema di controllo della pressione gomme e il cruise control. La Indian Springfield è disponibile in colorazione nera, chiamata “Thunder Black” e in rosso “Indian Motorcycle Red”. La Indian Springfield costa 27.490 euro per entrambe le colorazioni, cifra comprensiva di 5 anni di garanzia e registrazione gratuita all’Indian Motorcycle Riders Group per un anno.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email