infiniti2

Infiniti, sul Model Year 2017 del QX30 arriva un nuovo motore benzina da 211 cv

Con il Model Year 2017 arriva una importante novità per l’Infiniti QX30. Insieme al motore 2.2 diesel, è disponibile anche il propulsore 2.0t benzina da 211 cavalli, per la versione Premium di questo modello. Si tratta dello stesso motore già visto su Q30, Q50 e Q60 ed il prezzo, per il mercato italiano, della nuova Infiniti QX30 2.0t è pari a 41.640 euro (chiavi in mano). Il motore 2.0 litri turbo DIG (a iniezione diretta di benzina) riesce a produrre una coppia di 350 Nm e raggiunge i 211 CV di potenza. Con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi può raggiungere una velocità massima di 230 km/h. Il motore 2.0t è già disponibile su Q30, Q50 e Q60. Inoltre, il sistema di trazione integrale intelligente così come il sistema di trasmissione a doppia frizione (DCT) sono di serie su tutte le versioni di QX30.

infiniti

In questo modo l’Infiniti QX30 è in grado di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 7,3 secondi e raggiungere una velocità massima di 230 km/h. Tra le altre novità sulla gamma, è stato inserito il sistema di accensione senza chiave e con pulsante di accensione I-key sulle versioni Premium Tech di Q30 e QX30, così come per le versioni City Black di Q30 Premium e Sport saranno ora disponibili in tre ulteriori colori metallizzati: Malbec Black, Moonlight White and Blade Silver. La nuova Infiniti QX30 è stata protagonista durante il Salone di Parigi 2016. Per brand premium della Nissan si tratta dell’auto della svolta, insieme alla Q30. Grazie alla gamma rinnovata, infatti, Infiniti punta con decisione anche al settore delle flotte. I chiavistelli per entrare nelle car policy saranno proprio i crossover compatti. A confermarlo è Francois Bancon, Global VP Product del marchio: “Il segmento C premium è la categoria più importante a livello mondiale e, quindi, per noi è importante esserci – sottolinea Bancon – In secondo luogo la QX30 è molto rilevante sia sul target flotte, sia sul mercato in generale perché abbiamo osservato negli ultimi cinque anni un netto passaggio dalle berline ai crossover, nella scelta d’acquisto dei clienti”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email