Innovazione e tradizione si fondono nella nuova Jeep Compass, presentata in anteprima al Salone del Mobile di Milano

Tra le grandi attese del prossimo Salone Internazionale del Mobile di Milano c’è sicuramente lei, la nuova Jeep Compass, ultimo suv lanciato dalla casa americana e che si mostrerà agli occhi dei curiosi tra il 4 e il 9 aprile prossimi. Un modello che si colloca a metà tra passato e futuro e che se da un alto mantiene inalterati gli elementi che rendono il marchio immediatamente riconoscibile in tutto il mondo dall’altro introduce novità importanti. Presenti, per esempio, i tradizionali passaruota trapezoidali, il parabrazza verticale e la griglia a sette feritoie, elementi distintivi ai quali non era possibile rinunciare.

Particolarmente ricca la dotazione di serie che prevede Beats Audio System, Bluetooth con streaming audio, cerchi in lega da 18”, climatizzatore automatico bi-zona, cluster Tft a colori da 7”, comandi audio al volante, fari fendinebbia, gruppi ottici a Led, vetri oscurati e la modanatura cromata cromata DLO. L’equipaggiamento comprende anche freno di stazionamento elettrico, sistemi di sicurezza Full Speed forward collision warning, Hill start assist e Lane Keep Assist, sensori di parcheggio posteriori, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, e sedili rivestiti in tessuto con inserti in pelle.

A questi elementi si aggiunge poi il sistema di navigazione Uconnect con display touchscreen da 8,4” con Apple CarPlay e Android Auto per l’integrazione con gli smartphone. La Jeep Compass Opening Edition è dotata del propulsore diesel 2.0 Multijet 140 Cv 4WD con cambio automatico a 9 marce ed è disponibile nelle tonalità Diamond Black, Granite Crystal e Pearl White, quest’ultime due abbinabili, come optional, al tetto nero.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email