jaguar2

Jaguar, il concept I-Pace che anticipa il modello di serie elettrico sportivo

Un concept che promette di rivoluzionare le regole delle auto elettriche. È la Jaguar I-Pace presentata a Los Angeles che anticipa la prima elettrica di serie del costruttore inglese. Così dal punto di vista tecnico questo concept di Suv a batterie ha ben poco in comune con le altre Jaguar, F-Pace compresa: tutta nuova l’architettura, pensata da zero per un’auto elettrica; radicale è anche il suo design con muso basso e corto, posteriore alto e abitacolo spostato in avanti, come nelle supercar a motore centrale. Materiali e dotazioni di bordo, invece, sono in equilibrio tra artigianalità e tecnologie avanzate, per condire la tradizione di lusso Jaguar in salsa digitale. La produzione in serie è prevista per l’autunno 2017: al Salone di Francoforte sarà presentata la versione di serie della I-Pace. Il primo EV di Jaguar si preannuncia come un vero punto di svolta. I sistemi elettrici che fanno a meno di un vano per motore e trasmissione hanno offerto la possibilità ai tecnici Jaguar di riconsiderare alla radice le proporzioni complessive della I-Pace. Il risultato è un Suv a cinque posti caratterizzato da sbalzi ridotti e dalla posizione avanzata della cabina, ispirata alla supercar Jaguar C-X75. Il salto in avanti sta soprattutto nel profilo laterale da insolito coupé, mentre davanti il muso basso della I-Pace è movimentato da prese d’aria e sottili fari a LED con firma a “doppia J”. Dietro, il lunotto tondeggiante è molto inclinato per migliorare l’aerodinamica e contrasta con le forme squadrate della coda, massiccia e alta.

jaguar3

L’abitacolo della Jaguar I-Pace Concept mischia tecnologie all’avanguardia e interfacce touchscreen a materiali tradizionali, come il legno non verniciato e l’alluminio fresato. I tecnici inglesi si sono concentrati sull’interfaccia dei comandi e hanno così creato la consolle centrale flottante – che tornerà sulle Jaguar del futuro – e semplificato elementi grafici e colori delle informazioni utili al guidatore. Ciononostante, la I-Pace ha ben quattro schermi: il touchscreen principale a centro plancia e il quadro strumenti davanti al guidatore, entrambi da 12 pollici, un touchscreen da 5,5 pollici tra le manopole in alluminio sulla consolle flottante e l’head-up display a colori. Inoltre, l’I-Pace introduce un nuovo volante con interruttori capacitivi multifunzione sulle razze, al posto dei tradizionali pulsanti.

jaguar4

Capitolo motori: sono due le unità elettriche che muovono la Jaguar I-Pace Concept, una sull’asse anteriore e una su quello posteriore. Entrambe hanno la trasmissione integrata all’interno del motore, che permette di limitarne la lunghezza a 50 cm e il diametro a meno di 25 cm. La potenza totale dei due motori è di 400 CV, mentre la coppia massima è pari a 700 Nm, valori che permettono al concept elettrico Jaguar di coprire lo 0-100 km/h in circa 4 secondi. La trazione integrale elettrica sfrutta le tecnologie di controllo Jaguar All Surface Progress Control (ASPC) e Adaptive Surface Response (AdSR) per muovere la I-Pace in sicurezza anche nelle condizioni più difficili, mentre la dinamica di guida e la reattività del telaio sono aiutate dalla posizione del pacco batterie agli ioni di litio da 90 kWh, collocato sotto il pavimento tra i due assali per abbassare il baricentro. Per l’I-Pace Jaguar promette un’autonomia nominale di oltre 500 km nel nuovo ciclo europeo NEDC e dice che le batterie si possono ricaricare in poco più di due ore se si utilizzano una colonnina o una wallbox da 50 kW.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email