2016 Jeep® Wrangler Unlimited 75th Anniversary edition

Jeep, 75 anni di storia. Ma come è nata? La mitica doveva essere tutt’altra cosa

La Jeep compie 75 anni. Uno storico traguardo per l’auto simbolo della guida in fuoristrada. Nel tempo si sono alternate le varie Renegade, Cherokee o Wrangler. Ma non tutti sanno come è nata la Jeep. Una storia davvero incredibile che iniziò a muovere i primi passi il 7 aprile del 1941. Infatti quel giorno presso un ufficio brevetti statunitense, venne depositato il progetto per un veicolo militare che poi sarebbe diventato noto col nome di “Jeep”. In quegli anni il governo americano, che ormai era sempre più deciso a prendere parte al secondo conflitto mondiale, commissionò una gara di appalto per la costruzione di un veicolo leggero ed economico, adatto al fuoristrada. Le compagnie che lottarono per aggiudicarsi il contratto furono la American Bantam Car Company e la Willys-Overland. E prevalse la prima in quanto il mezzo proposto era spartano e robusto. Tuttavia il motore della Bantam non sviluppava un valore di coppia motrice sufficiente per le specifiche dell’esercito; per cui l’amministrazione americana scelse il motore Willys per il mezzo definitivo.

willisjeep

Peccato che la Bantam, da tempo in bancarotta, non fosse abbastanza grande ed attrezzata per la produzione di massa. L’assemblaggio del modello venne quindi commissionato alla Willys (che chiamò il modello MB) e alla Ford: l’azienda dell’Ovale Blu costruì l’auto secondo le specifiche approvate, denominandola GPW; “G” ad indicarne l’uso governativo, “P” per il passo del veicolo e “W” per il motore Willys. Secondo la leggenda, proprio quest’ultima denominazione – GPW – fece nascere il nomignolo “Jeep” con cui oggi si indica il brand americano oggi del gruppo FCA; lo stesso che produce la Wrangler, pronipote di quella mitica Willys da cui tutto ebbe inizio. Insomma la mitica Willys-Overland MB del 1941, che di recente è stata esposta al Salone di Ginevra, è nata come veicolo militare. Nessuno avrebbe mai pensato che il suo viaggio fosse così distante dai colori delle mimetiche.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email