kawa

Kawasaki accentua la vocazione sportiva e turistica della Z1000SX: più comoda e aggressiva

Kawasaki Z1000SX giunge alla terza generazione e al Salone di Colonia la Casa di Akashi porta una versione in cui la moto sfoggia fari a led, sistema di fissaggio delle valige integrato nella coda di serie, una carena più ampia e in grado di offrire una migliore protezione per le gambe del conducente. Nuovo anche il parabrezza a doppia bombatura, regolabile a mano su tre posizioni: è più alto e contribuisce ad aumentare la protezione dall’aria. Tutta nuova anche la sella, offre una seduta più ampia per pilota e passeggero, con un’imbottitura più spessa e una differente sagomatura che impedisce al “secondo” di scivolare in avanti in frenata. Il motore quattro cilindri in linea da 1.043 cm3 è omologato Euro 4, ha 142 CV, un’erogazione più omogenea della potenza, e una risposta pronta e decisa ai medi regimi. Arriva anche una nuova frizione servoassistita antisaltellamento, sviluppata in collaborazione con il reparto corse SBK, sfrutta due tipi di camme per offrire due importanti miglioramenti: un alleggerimento del 30% dello sforzo richiesto dalla leva e, in caso di scalata violenta, evita derapate e saltellamenti del pneumatico posteriore.

kawa2

La nuova Kawasaki Z1000SX ha una nuova strumentazione con l’indicatore della marcia inserita e di quello della temperatura dell’aria. Il grande rinnovamento della Kawasaki Z1000SX riguarda l’elettronica: cuore del sistema è il KCMF (Kawasaki Cornering Management Function): utilizzando la piattaforma inerziale Bosch, monitora i parametri di motore e telaio lungo la curva (dall’entrata fino all’uscita), regolando la forza frenante e la potenza del motore e aiutando così il pilota nel tracciare la traiettoria desiderata in curva. Il KCMF gestisce inoltre il controllo di trazione (impostabile su tre livelli e disinseribile) e il sistema frenante anti bloccaggio intelligente, che include il controllo della frenata in curva. Inoltre, monitorando la pressione idraulica delle pinze anteriori, consente di evitare la tendenza del retrotreno a sollevarsi da terra nelle frenate più violente. Quanto ai colori, la Z1000SX sarà disponibile in tre livree: Candy Lime Green (verde)-Metallic Carbon Gray (grigio); Metallic Spark Black (nero)-Metallic Graphite Gray (grigio); e Candy Burnt Orange (arancione)-Metallic Carbon Gray (grigio).



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email