kawa

Kawasaki, la Z900 in tutto il suo splendore: il video dell’ultimo modello di ‘SerieZ’

Nuovo video della Kawasaki Z900. La Casa di Akashi punta molto sul modello della naked 4 cilindri svelata a EICMA 2016. L’obiettivo dei tecnici asiatici è stato costruire una moto versatile, facile da ‘tenere a bada’ senza rinunciare a quelle forti emozioni in sella a cui la ‘Serie Z’ deve la sua grande fama. Il motore della nuova Z900, ispirato da quello della più malvagia Z1000, promette quindi grande equilibrio e un’erogazione fluida e uniforme ai regimi medio-alti. Si tratta di un quattro-in-linea omologato Euro4 da 948 cc raffreddato a liquido, DOHC, 16 valvole, accreditato dal costruttore di 125 CV (92,2 kW) a 9.500 giri/min e una coppia massima di 98,6 Nm a 7.700 giri. Il telaio della nuova Z900 è a traliccio e pesa 13,5 kg, il forcellone in alluminio è completamente nuovo. La ciclistica comprende la forcella rovesciata da 41 mm (con registri sui coperchi superiori), l’ammortizzatore posteriore regolabile e i freni con doppio disco a margherita da 300 mm e pinze a 4 pistoncini davanti e disco da 250 mm dietro, coordinati dall’ABS Nissin.

Per quanto riguarda il design, la CVasa di Akashi ha confermato che il linguaggio “Sugomi” resta la base della cifra stilistica della Z900, che è la prima moto a utilizzare una nuova direzione di questo concept chiamata ‘Refined Raw’, che sarà adottata prossimamente anche per altri modelli ‘Z’. Ad ogni modo, la Z900 2017 rimane comunque ampiamente riconducibile a quella che è la sua ‘famiglia di origine’. Linee tese e cattive che si protraggono verso l’avantreno, un serbatoio che si restringe nella parte posteriore, sella bassa (795 mm) e un ampio manubrio contribuiscono a formare un buon compromesso tra ergonomia e sportività. Particolari che colpiscono sono la strumentazione inedita (con indicatore della marcia inserita), i bei cerchi a 5 razze, le leve regolabili di freno e frizione e il disegno delle luci LED posteriori, che forma lettera ‘Z’. Infine il prezzo: 8990 euro per la versione standard e 10.080 euro per quella “Performance”. Le colorazioni disponibili sono grigio/nero, verde/nero e ‘all black’.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email