kawa

Kawasaki rinnova la Ninja 300: estetica ispirata alla H2R e aggiornamenti al motore

Kawasaki sta pensando di rinnovare la Ninja 300, una moto che dispone delle tecnologie delle maxi SBK, compresa la frizione antisaltellamento derivata dalle corse, una chicca in nella categoria delle supersport di piccola cilindrata. Il primo modello fu svelato nel 2013 e andò a sostituire la Ninja 250R. Adesso ad annunciare il restyling del modello è stata la rivista giapponese Young Machine, che parla di una moto dalla linea nuova, che riprende le forme delle sovralimentate H2 e H2R. La produzione dovrebbe iniziare a partire dal 2018. Gli aggiornamenti dovrebbero riguardare il motore (sempre bicilindrico) e l’estetica che ispirata alla H2R. Non si sa ancora molto sui contenuti tecnici: si rumoreggia di una forcella a steli rovesciati e una pinza freno ad attacco radiale. Il bicilindrico in linea potrebbe essere oggetto poi anche di un aggiornamento in termini di potenza massima ed erogazione, fino toccare i 40 CV (l’attuale ne ha 39).

kawa2

La notizia riportata dal magazine nipponico è dettagliata soprattutto nei particolari: infatti è stato pubblicato sulla copertina dell’ultimo numero un “rendering” (cioè un disegno ultraparticolareggiato) di quella che potrebbe essere la nuova Ninja 300, modello che andrebbe con ogni probabilità in produzione a partire dal 2018. Il disegno (incredibilmente realistico, sembra quasi una fotografia) ci fa vedere una linea interessante che riprende da vicino quella delle grintosissime H2 e H2R sovralimentate. Intanto, in questi giorni, la Kawasaki Ninja 300 è stata introdotta negli Stati Uniti, divenendo una rivale accreditata della Yamaha R3 e della KTM RC 390. Il mercato delle supersport 300 è in fermento e le Case iniziano a sforare delle novità tecnologicamente all’avanguardia.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email