kawa

Kawasaki Z1000 R debutta a EICMA: è la versione “cattiva” della maxi-naked già a listino

Mancano due settimane all’inaugurazione di EICMA e Kawasaki – dopo aver già svelato la sport-tourer Z1000 SX in versione 2017 – mostra la Z1000 R, una delle novità che porterà alla kermesse milanese: si tratta della versione “cattiva” della maxi-naked già presente nel listino della casa di Akashi. Il design è assolutamente in linea con la filosofia stilistica della versione “liscia” e componentistica di ancora maggior pregio contraddistinguono questo nuovo modello. La sigla R non è in realtà una novità, tra le nude della casa in verde, che già nel 2011 presentò la Z750 R. Il ritorno si concretizza, quindi, con la versione in salsa sportiva in linea, come la sorella, con le normative Euro4 a cui ogni nuovo modello dovrà rispondere a partire dall’1 gennaio 2017. La Z1000 R si presenta con una colorazione frutto di un mix tra Metallic Spark Black e Metallic Graphite Gray.

kawa2

Le grafiche sono giallo-verdi e la sella presenta il logo Z in rilievo. Sul fronte della dotazione spiccano dischi Brembo scanalati da 310mm accoppiati a pinze M50 (identiche a quelle utilizzate sulla ZX-10R) e tubi intreccia di serie. Al posteriore la R Edition 2017 sfoggerà un mono Öhlins S46DR1S regolabile tramite controllo remoto, mentre le forcelle presentano un differente setting, oltre ad un diverso leveraggio della sospensione posteriore, per privilegiare maneggevolezza e precisione di guida. Last but not least, il comparto elettronica, dove la Z1000 R vanta impostazioni della centralina riviste in ottica fluidità di erogazione, un indicatore di marcia inserita ed una spia di cambiata, che segnala il momento più opportuno per inserire il rapporto superiore. La moto sarà disponibile presso i concessionari ufficiali nei primi mesi del 2017 ad un prezzo al momento non ancora definito.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email