optima4

Kia Optima, arriva la variante station wagon nelle versioni GT e GT Line

Kia Optima è anche station wagon. La quarta generazione dell’ammiraglia completa la gamma con due prime assolute: la variante Sportswagon, disponibile anche nelle versioni GT e GT Line, e la plug-in hybrid, tecnologia al debutto assoluto per le auto del marchio coreano. In questo modo Optima si lancia nel segmento D per sfidare Volkswagen Passat, la Ford Mondeo e la Škoda Superb, ma anche modelli meno diffusi come la Mazda 6. Le dimensioni sono da ammiraglia: lunga 4.855 millimetri come la berlina, la Sportswagon conferma le grandi doti di abitabilità e aggiunge un bagagliaio che va da 552 (42 più della berlina) a 1.686 litri abbattendo lo schienale 40/20/40. Per quanto riguarda la sicurezza ai 7 airbag si aggiungono tutti i sistemi di assistenza alla guida che ormai sono irrinunciabili.

optima3

Su Kia Optima è stata curata anche la comunicazione, con il mirroring di device Android e iOS sullo schermo da 7” o 8”, mappe e servizi online gratis per 7 anni, un buon impianto harman/kardon e altre amenità come il volante e i sedili riscaldabili (anteriori anche ventilati, quello guida con memorie) e il climatizzatore posteriore con ionizzatore.

optima2

Capitolo motori: la versione GT è spinta da un 2 litri turbo a iniezione diretta da 245 cv (232 km/h, 0-100 km/h in 7,6 secondi) e ha un pacchetto estetico e di allestimento trasferito quasi per intero sulla versione GT Line, dunque disponibili con il diesel 1.7 da 141 cv, e sulla Sportswagon sarà di serie con il cambio doppia frizione a 7 rapporti. La Eco Plug-in invece sarà disponibile (per ora) solo con carrozzeria 4 porte ed è riconoscibile per quel che è stato modificato per abbassare il Cx da 0,27 a 0,25. Il sistema ibrido è composto da un 2 litri a ciclo Atkinson da 156 cv e un elettrico da 50 kW inserito nel cambio automatico per un totale di 205 cv e 375 Nm. La batteria ai polimeri di litio da 9,8 kWh è ripartita in due pacchi: uno dietro lo schienale e uno sotto il vano di carico, così che il volume utile si riduce a 307 litri. La ricarica avviene in 5 ore, un tempo decisamente lungo.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email