krc

KRC, il prototipo Evoluzione: dopo gli scooter ecco la moto a emissioni zero

KRC Motors è già presente sul mercato con una gamma di scooter elettrici e ora vuole fare un ulteriore passo avanti: si appresta a entrare nel mondo delle moto a emissioni zero. Il prototipo del modello in fase di sviluppo è stato svelato a Eicma 2016 con il nome di Evoluzione, riscuotendo buon interesse da parte dei visitatori, tanto da convincere i responsabili dell’azienda casertana a inserirla in listino. L’obiettivo è presentare in occasione dell’edizione 2017 di EICMA il modello definitivo e avviarne la commercializzazione tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018. Ancora non si conoscono le caratteristiche tecniche della moto che è in fase di sviluppo: tuttavia non dovrebbe discostarsi molto da quanto visto al Salone di Milano.

krc2

Del motore, inserito nel mozzo della ruota posteriore, non si conoscono ancora i dati di potenza e coppia, mentre le batterie sono al litio ferro fosfato (LiPoFe4) da 6,6 kWh, si ricaricano in 4-5 ore e dovrebbero consentire un’autonomia di circa 100 km. Previsti pure il sistema di recupero di energia in fase di frenata e decelerazione e la retromarcia, mentre la velocità è limitata elettronicamente a 150 km/h, per preservare gli accumulatori e garantire l’autonomia dichiarata. L’impianto frenante è composto da doppi dischi a margherita da 305 mm e doppia pinza a due pistoncini nell’anteriore e da disco singolo da 260 mm nel posteriore. La forcella è a steli rovesciati da 37 mm, mentre dietro è stato utilizzato un monoammortizzatore Öhlins regolabile in estensione e nel precarico molla. I pneumatici da 17” sono i Pirelli Diablo Rosso III con misure di 120/70 davanti e 160/60 dietro. Il peso della KRC Evoluzione dovrebbe essere contenuto al di sotto dei 200 kg.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email