duke

KTM, arriva il restyling per la Duke 125: linee affilate e cattive come la 1290 R

È atteso per l’autunno il restyling della KTM 125 Duke, moto che fin dalla presentazione nel 2011 ha riscosso parecchio successo tra i sedicenni europei. La moto, dopo 5 anni di attività, presenta ormai i segni del tempo e questo lifting è fondamentale per giocarsi al meglio le proprie carte con le nuove competitors come la nuova Yamaha MT-125. La Duke 125 è stato il primo passo della KTM nel segmento delle moto entry-level di piccola cilindrata. Un progetto avviato dalla KTM nel 2008 e sviluppato congiuntamente alla Bajaj, colosso indiano che detiene il 30% del pacchetto azionario della KTM. La Duke è una moto che non passa inosservata, sia per il design anticonformista e spigoloso ma soprattutto per la ciclistica molto curata. Il motore, realizzato ad hoc, era un monocilindrico con distribuzione bialbero a quattro valvole, con raffreddamento a liquido e cambio a sei rapporti.

duke125

Da qualche giorno sono apparse in rete sono apparse le prime foto di quella che potrà essere la nuova KTM 125 Duke: i tecnici austriaci hanno deciso di puntare tutto sul family feeling con la sorellona Super Duke 1290 R: il fanale appuntito e ribassato così come le fiancatine spigolose, infatti, ricordano molto da vicino la più grande della famiglia Duke. Riguardo alle novità tecniche ancora si sa molto poco. Tuttavia qualche notizia è trapelata: l’ABS Bosch sarà di serie e che il propulsore da 15 CV sarà Euro 4. Quasi certamente, il restyling visto sulla ottavo di litro austriaca verrà introdotto anche sulla più grande 390 (le moto condividono quote e telaio). Le notizie ufficiali arriveranno a Colonia in occasione della presentazione ufficiale della moto.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email